Finge un malore per distrarre gli agenti e tenere nascosta la droga. Ma lo stratagemma non funziona

Un uomo ha simulato un malore per distrarre la polizia municipale che lo ha accompagnato a casa. Durante il controllo, sono stati trovati stupefacenti e dispositivi per il consumo di droga. La segnalazione è stata fatta alla Prefettura. Continuano i controlli e un altro giovane è stato fermato con sostanze stupefacenti.

Un uomo ha finto di sentirsi male per togliere l’attenzione della polizia municipale che lo hanno accompagnato a casa. Lunedì mattina in viale Gori una pattuglia si trovava in sosta su uno spazio invalidi personalizzato e hanno notato che dentro il veicolo un rotolo di carta stagnola, un accendino, numerosi pacchetti di sigarette e diverse cartine. Poco dopo è arrivato il proprietario dell’auto che per sviare l’attenzione, ha dichiarato di stare male e doveva salire in casa. Gli agenti, offrendosi di accompagnarlo, una volta entrati in casa hanno notato un forte odore di hashish e vari dispositivi per il consumo di droga. All’uomo non è restato altro che consegnare alcune dosi di eroina, cocaina, metanfetamina e un flacone di popper. E’ così scattata la segnalazione alla Prefettura. Continuano i controlli da parte degli agenti del Reparto di Rifredi: sabato sera in centro è stato fermato un altro giovane con sostanze stupefacenti.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro