Famiglia in musica I 50 anni della Misericordia

Il gruppo composto da genitori e figli si esibirà oggi alle 17. Babbo e mamma al pianoforte, pargoli con violoncello e violino

Famiglia in musica I 50 anni della Misericordia

Famiglia in musica I 50 anni della Misericordia

"Un concerto in famiglia". E’ quello in programma oggi alle 17 nella chiesa di San Cresci, a San Piero a Ponti, e organizzato nell’ambito del 50° anniversario dalla nascita della locale sezione della Misericordia. In famiglia perché a esibirsi è proprio una famiglia di musicisti: Fabrizio Lanzoni e Gloria Belli, i genitori, al pianoforte, Alessandro e Ilaria Lanzoni, i figli, rispettivamente a pianoforte e violoncello e violino. "Musica e cinema fra classico e jazz", questo il tema scelto per un pomeriggio di ottima musica e di solidarietà, con gli strumenti che spazieranno da Brahms a Gershwin passando per Morricone. E rispecchieranno quella che è stata la formazione e la vita dei quattro musicisti: "La nostra unione – spiegano babbo e mamma - è nata nel segno della musica e del pianoforte, ci siamo conosciuti nelle aule del Conservatorio, durante gli studi con cui abbiamo costruito la nostra professione di musicisti".

Ilaria, invece, ha scelto il violino, suonando nell’Orchestra Regionale Toscana e soprattutto nell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, dove adesso è violinista di ruolo. Alessandro, che è il più "creativo" della famiglia, ha pensato bene che il genere classico dei genitori e della sorella non facesse per lui e ben presto si è innamorato del Jazz, un genere dove può essere più libero e inventare musica all’istante. Complicato, quindi, riuscire a vederli insieme, visto che i rispettivi strumenti li portano spesso in giro, non solo in Italia. Suggestivo riuscirci in un’occasione del genere e a favore di un’associazione, come la Misericordia, che fa della condivisione una delle proprie mission.

Pier Francesco Nesti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro