"Evento di solidarietà: pugilato toscano unito per Campi dopo l'alluvione"

Iniziativa di solidarietà "Un pugno nell'acqua" organizzata da Asd Boxe Campi, Csc Firenze e Boxing Club Calenzano a favore della popolazione di Campi colpita dall'alluvione. 10 incontri di pugilato per devolvere l'intero incasso ai cittadini bisognosi.

"Un pugno nell’acqua": si chiama così l’iniziativa organizzata da Asd Boxe Campi, Csc Firenze e Boxing Club Calenzano per domani presso gli impianti del Centro sportivo 2M di Via Barberinese. Il via alle 15,30, a susseguirsi saranno 10 incontri di pugili dilettantistici, 20 giovani promesse del pugilato toscano che si sfideranno in rappresentanza delle loro associazioni a favore della popolazione campigiana colpita dell’alluvione di novembre. Le tre associazioni, che da anni collaborano per organizzare riunioni di questo tipo, questa volta si sono unite per dare il loro contributo ai cittadini di Campi, andando a devolvere loro l’intero incasso della giornata. "L’arte nobile – spiegano gli organizzatori - scende in campo per il prossimo: la boxe come sport dimostra da sempre i valori e l’umanità che porta con sé. E anche in questo caso l’impegno dei dirigenti delle tre associazioni sportive e dei loro atleti offrono un grande segnale di solidarietà". Tutti i cittadini e gli appassionati di sport e di boxe sono quindi invitati a partecipare per una domenica diversa e con un alto valore morale. "Vi aspettiamo – concludono -, per dare il vostro e il nostro contributo a chi ne ha bisogno".

Pier Francesco Nesti

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro