Alessia Bettini, vicesindaca di Firenze, Giuliani Mari e Roberto Tomasi. di Autostrade, il governatore Eugenio Giani e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini
Alessia Bettini, vicesindaca di Firenze, Giuliani Mari e Roberto Tomasi. di Autostrade, il governatore Eugenio Giani e il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini
di Iacopo Nathan Venerdì 30 luglio, il giorno perfetto per lasciare l’afa della città e avviarsi verso le vacanze. E ad attendere chi si è messo in macchina, una piacevole sorpresa, visto che da ieri mattina alle 6 ha fatto il suo debutto ufficiale la terza corsia nel tratto Firenze Sud-Incisa. Un’area di 5km, che andrà ad inserirsi nel tessuto autostradale dell’A1, che nel corso dei prossimi mesi vedrà profonde trasformazioni. La presentazione è avvenuta direttamente sul tetto della galleria Antella, ancora spoglia, ma che presto vedrà sorgere un parco artificiale, capace di collegare la parte residenziale e la campagna circorstante. "Questo investimento si inserisce nel più ampio programma di investimenti relativo al tratto toscano dell’Autosole da...

di Iacopo Nathan

Venerdì 30 luglio, il giorno perfetto per lasciare l’afa della città e avviarsi verso le vacanze. E ad attendere chi si è messo in macchina, una piacevole sorpresa, visto che da ieri mattina alle 6 ha fatto il suo debutto ufficiale la terza corsia nel tratto Firenze Sud-Incisa. Un’area di 5km, che andrà ad inserirsi nel tessuto autostradale dell’A1, che nel corso dei prossimi mesi vedrà profonde trasformazioni.

La presentazione è avvenuta direttamente sul tetto della galleria Antella, ancora spoglia, ma che presto vedrà sorgere un parco artificiale, capace di collegare la parte residenziale e la campagna circorstante.

"Questo investimento si inserisce nel più ampio programma di investimenti relativo al tratto toscano dell’Autosole da Barberino a Valdarno – ha spiegato il presidente di Autostrade per l’Italia, Giuliano Mari – che vede molti investimenti già completati e altri lo saranno nel futuro. In particolare a novembre di quest’anno abbiamo programmato l’apertura del tratto Barberino-Calenzano dove insiste la galleria Santa Lucia, di circa 8 km, per la quale è stata utilizzata la fresa più grande d’Europa".

"Noi in Toscana abbiamo importantissimi investimenti – ha spiegato Roberto Tomasi, amministratore delegato di Autostrade –. Ne abbiamo in previsione circa 3,9 miliardi di cui in parte in realizzazione. A settembre partiremo anche con il secondo lotto di completamento fino ad Incisa. Prevediamo anche di iniziare con i lavori a settembre sempre di quest’anno sulla A11 Firenze-Peretola fino a Pistoia".

Come sempre, grandi interventi su arterie così importanti, portano un pesante strascico di polemiche, alle quali l’azienda ha voluto rispondere.

"Ogni tanto noi riceviamo critiche, ma ad ogni riunione operativa abbiamo un’attenzione incredibile all’utente –ha continuato Tomasi –, perché riteniamo che sia il nostro primo mandato per poter fare quello che facciamo tutti i giorni e non ci sono sabati e domeniche che noi perdiamo pur di dare quel servizio".

Non sono mancati neanche gli interventi delle istituzioni locali.

"Adesso avanti spediti per la realizzazione in tempi certi e brevi del secondo lotto, con la speranza che procedano anche più rapidamente dei primi – ha affermato in padrone di casa, Francesco Casini, sindaco di Bagno a Ripoli –. Siamo felici, dopo tre anni e mezzo di lavori, per la chiusura di questa prima fase dei cantieri, che significherà anche meno disagi per i nostri cittadini"

"La terza corsia sull’A1 che da Firenze Sud arriverà fino alla galleria di San Donato è un salto di qualità nella fluidità del traffico – ha dichiarato Eugenio Giani, presidente della regione Toscana –, ma anche un segno di modernizzazione del nostro sistema infrastrutturale che è un segno molto importante e positivo per il Paese".

"La realizzazione della terza corsia della A1 tra Incisa e Firenze Sud è una notizia ottima, che alleggerisce il traffico su tutta l’area metropolitana di Firenze e fluidifica la mobilità per chi lavora e per chi va in vacanza – ha detto Dario Nardella, sindaco di Firenze–. Ci saranno nuovi cantieri nel programma di lavori come lo svincolo di Peretola nord di Firenze e la Firenze-Mare: sono buone notizie che ci aiutano in un periodo difficile, con molti disagi legati ai tanti cantieri in questo territorio". "Ogni volta che inauguriamo un’infrastruttura e chiudiamo un cantiere è un giorno bello – ha aggiunto la vicesindaca Alessia Bettini – perché miglioriamo la qualità della vita delle persone, la sicurezza stradale, creiamo sviluppo"

I lavori sono stati svolti da Pavimental, azienda molto impegnata nel territorio fiorentino:

"In Toscana stiamo facendo tante cose molto importanti – da detto Andrea Longo, direttore tecnico dell’azienda –. Possiamo finalmente vedere il lavoro di vari anni, è una bellissima sensazione".