Domani lo sciopero nei trasporti

Sciopero del trasporto pubblico regionale in Toscana il 27 novembre dalle 17.30 alle 21.30. Motivo: condizioni di lavoro e salariali degli autisti, esternalizzazione dei titoli di viaggio, parco mezzi vetusto. Servizio tranviario di Firenze regolare.

Sciopero del trasporto pubblico spostato al 15 dicembre? Non in Toscana dove resta indetto lo sciopero regionale dei Cobas Lavoro Privato per domani, lunedì 27 novembre, dalle 17.30 alle 21.30.

La precettazione del ministero dei Trasporti Matteo Salvini vale infatti solo per lo sciopero nazionale di 24 ore. Lo stop di quattro ore resta in piedi perché è stato proclamato a livello regionale per la vertenza in corso all’interno di Autolinee Toscane.

L’incontro del 7 novembre si è risolto infatti in una fumata nera e si è quindi conclusa negativamente la seconda fase delle procedure di raffreddamento e conciliazione. Di qui la proclamazione dello sciopero da parte di Cobas Lavoro Privato, che protesta rispetto alle condizioni di lavoro e salariali degli autisti, all’esternalizzazione della verifica dei titoli di viaggio, al premio di risultato. I rappresentanti dei lavoratori puntano il dito anche contro il parco mezzi vetusto, il taglio al servizio tpl e chiedono corrette relazioni industriali. Eventuali disservizi, ritardi o cancellazioni di corse dipenderanno dal livello di adesione allo sciopero da parte dei lavoratori di Autolinee Toscane.

A seguito della precettazione e del rinvio al 15 dicembre dello sciopero nazionale di 24 del trasporto pubblico locale, sarà invece regolare per tutta la giornata di lunedì 27 novembre il servizio tranviario di Firenze, gestito da Gest.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro