Diabete, in Toscana campi scuola per ragazzi e famiglie

Da maggio a ottobre per imparare a vivere con la malattia cronica

Diabete

Diabete

Firenze, 15 maggio 2024 - Sono già partiti, in Toscana, i campi scuola per bambini e adolescenti affetti da diabete e per le loro famiglie. Da maggio a ottobre sono in programma diverse occasioni di vacanza in campeggio o in albergo, in viaggio, a contatto con la natura o per fare sport, pensate per imparare, con l'aiuto di medici e psicologi, a gestire il diabete e a superare i problemi connessi con la convivenza con una patologia cronica. Sono oltre cento i bambini e i ragazzi già iscritti ma è ancora possibile aderire ai prossimi campi scuola. E' dal 2000 che la Regione Toscana sostiene l'iniziativa e anche per il 2024 ha stanziato 170mila euro che andranno all'ospedale pediatrico Meyer, che è il centro regionale di riferimento, all'Asl Toscana nord-ovest e all'Asl Toscana sud-est.

I campi scuola, differenziati per fasce di età hanno uno scopo di educazione terapeutica: forniscono a ragazze e ragazzi competenze per gestire il diabete in assenza dei familiari, sviluppa in loro autostima e responsabilizzazione e insegna come la patologia sia compatibile con tante attività. Nel 2024 sono stati organizzati campi per ragazzi dai 10 ai 17 anni ma anche per famiglie con bambini e un'iniziativa riservata ai giovani tutor. In tutti si imparerà a fare il controllo della glicemia, a riconoscere per tempo e gestire eventuali scompensi acuti, a somministrare dove necessario l'insulina. Ai campi partecipano anche medici e infermieri, psicologi, specializzandi in pediatria, preparatori atletici e personale delle associazioni. Il diabete di tipo 1 in età evolutiva colpisce in Italia circa l'1,5 per mille della popolazione e rappresenta circa il 93% di tutti i casi di diabete in età pediatrica. Ogni anno nella fascia di età tra 0 e 14 anni si verificano purtroppo circa 12-14 nuovi casi ogni 100 mila bambini e circa 4-5 casi nella fascia di età giovanile tra i 15 e i 29 anni.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro