’Demetrio e l’oste’, la presentazione

Giovedì 1 febbraio si terrà la presentazione del libro "Demetrio e l’Oste Burlone", che raccoglie 50 anni di corrispondenza tra Primo Conti e Corrado Pavolini. Il volume è curato da Costanza Geddes da Filicaia e Marcello Verdenelli ed è uscito per Eum Edizioni Università di Macerata, con il patrocinio della Fondazione Primo Conti ETS di Fiesole. La presentazione sarà condotta da Marino Biondi e Roberto Cresti, coordinati da Gloria Manghetti, presidente della Fondazione.

Si terrà giovedì 1 febbraio la presentazione del libro "Demetrio e l’Oste Burlone". La pubblicazione raccoglie per la prima volta un’ampia scelta di 50 anni di corrispondenza tra due figure emblematiche del nostro Novecento: il pittore Primo Conti e il drammaturgo Corrado Pavolini. Un epistolario che si snoda in un arco di tempo che spazia dalla Grande Guerra agli anni Settanta. Il volume è curato da Costanza Geddes da Filicaia e Marcello Verdenelli ed è uscito per Eum Edizioni Università di Macerata, con il patrocinio della Fondazione Primo Conti ETS di Fiesole. E’ infatti presso la Fondazione Conti di Fiesole gli originali delle lettere sono conservati. Il Volume sarà presentato alle 17 dallo storico della letteratura Marino Biondi e lo storico d’arte Roberto Cresti, coordinati dalla presidente della Fondazione Gloria Manghetti, alla presenza dei curatori.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro