Dedica alla super giudice Cassano L’omaggio in musica degli amici

Concerto affollatissimo all’auditorium della Fondazione CR Firenze sulle note di Haydn e Mozart. C’erano tutti i big dell’università e della magistratura. Lei: "Grazie di cuore, è un regalo bellissimo".

Sorpresa e commossa. Ha ringraziato di cuore. Per un’appassionata di musica come Margherita Cassano, prima donna a diventare presidente della Corte di Cassazione, non poteva esserci omaggio più gratificante di un concerto sublime. Lei, orgoglio fiorentino, è stata salutata da un’ondata di affetto: tantissimi amici che hanno gremito l’auditorium della Fondazione CR Firenze. C’erano, fra i tantissimi altri, Silvana Sciarra, presidente della Corte Costituzionale, il presidente della Corte d’appello Alessandro Nencini, la rettrice dell’Università di Firenze Alessandra Petrucci, Ugo De Siervo, presidente emerito della Corte Costituzionale, Enzo Cheli, vicepresidente emerito della Consulta ad ascoltare il quartetto Alioth, nato alla Scuola di Musica di Fiesole nel 2019, un’eccellenza assoluta nel panorama giovanile che ha affrontato partiture di Haydn e Mozart con maestria ed esperienza stupefacenti. Il concerto dedicato a Margherita Cassano è stato organizzato dall’associazione Suoni riflessi, di cui Titta Meucci, assessora di Palazzo Vecchio è presidente onoraria. Al concerto c’erano Mario Ancillotti, direttore artistico dell’associazione con la moglie Chiara Bergamo. Sono arrivati i messaggi del governatore toscano Eugenio Giani, del sindaco Dario Nardella e del presidente della Fondazione Cr Firenze, impossibilitati a partecipare. Lì, veramente tra moltissimi amici, anche la prefetta Francesca Ferrandino, Riccardo Nencini, presidente del Gabinetto Vieusseux, la vicepresidente della Regione, Stefania Saccardi.

iu

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro