Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Scontri dopo Fiorentina-Inter, Daspo per 18 tifosi viola. Da 2 a 7 anni

Il provvedimento preso dalla questura di Firenze per i tafferugli in piazza Alberti, del 21 settembre 2021. Denunciati anche 18 tifosi nerazzurri

Un frame di uno dei video girati durante gli scontri di piazza Alberti
Un frame di uno dei video girati durante gli scontri di piazza Alberti

Firenze, 7 maggio 2022 - La questura di Firenze ha disposto 18 provvedimenti di Daspo, da 2 a 7 anni, per altrettanti tifosi della Fiorentina  dopo gli accertamenti della Digos sui tafferugli in strada che avvennero la sera del 21 settembre 2021 dopo Fiorentina-Inter in piazza Alberti, vicino ai viali e sull'itinerario di deflusso degli ospiti verso l'autostrada.

I tifosi colpiti da Daspo hanno tra 18 e 47 anni, solo uno di loro ha ricevuto il provvedimento di più lunga durata di sette anni. Per sei dei 18 c'è anche la prescrizione di presentarsi in questura in contemporanea con le partite della Fiorentina per tutto il periodo della durata del Daspo. Inoltre i 18 tifosi viola sono stati denunciati, a vario titolo, per rissa, lancio di oggetti atto a offendere e travisamento. Infatti negli scontri, che furono contro i tifosi dell'Inter in uscita da Firenze, alcuni si erano coperti il volto. Per gli stessi fatti la questura denunciò 18 tifosi dell'Inter che si erano scontrati, armati di mazze, col gruppo di tifosi viola. La scena venne ripresa in parte dalle telecamere pubbliche. Anche per i nerazzurri scattarono i Daspo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?