Il teatro della Pergola
Il teatro della Pergola

Firenze, 5 marzo 2020 - «Purtroppo sono costretto ad annunciare la chiusura del Teatro della Pergola sino alla fine della durata del decreto del presidenza del Consiglio dei Ministri». Lo ha detto l'assessore alla cultura del Comune di Firenze Tommaso Sacchi dopo le ultime misure del Governo sul Coronavirus.

«Abbiamo valutato - ha spiegato Sacchi - di non poter garantire, sebbene il decreto non ci imponga la chiusura, la distanza interpersonale di almeno un metro. Ci sono troppi ambienti comuni». «I musei cittadini civici - ha poi spiegato - saranno aperti anche perché abbiamo registrato un forte calo dei visitatori dei musei» e quindi non ci sono problemi a far rispettare la distanza di un metro. Annullate però le visite di gruppo. Sarà così aperto Palazzo Vecchio ma prevista la chiusura della Torre di Arnolfo.

Teatro del Maggio

Sono tre gli spettacoli in programma tra oggi e domenica annullati al Teatro del Maggio Fiorentino in ottemperanza alle disposizioni del decreto varato ieri dal Governo per l'emergenza coronavirus sul rispetto «della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro». Lo rende noto lo stesso teatro informando il pubblico su Facebook. In particolare annullate «la recita di Traviata di questa sera 5 marzo, il concerto sinfonico diretto dal maestro Daniele Gatti di sabato 7, la recita dell'Elisir d'amore per i bambini di domenica 8 marzo. Forniremo, in aggiornamento, ogni altra necessaria informazione e notizia», si legge ancora nel post. Da quanto appreso i problemi della distanza di un metro non riguardano tanto il pubblico - con una riduzione della capienza e una disposizione a scacchiera sarebbe stato possibile osservare le misure previste dal Dpcm - quanto per orchestra e coro del Maggio che devono necessariamente osservare una determinata disposizione sul palcoscenico.