L'assessore Cecilia Del Re in bicicletta
L'assessore Cecilia Del Re in bicicletta

Firenze, 28 settembre 2020 - «A Firenze verrà introdotto il 'porta a porta' per le zone a più bassa urbanizzazione e per l'area centrale un cassonetto 'intelligente', con una tecnologia applicata, che permetterà di monitorare la raccolta differenziata di ciascun cittadino. Entrambi i casi porteranno a far leva sul senso di responsabilità dell'individuo».

Lo ha detto l'assessore all'ambiente del Comune di Firenze Cecilia Del Re, a margine di un evento a Palazzo Vecchio, sul nuovo piano comunale dei rifiuti. Il piano sarà presentato il 7 ottobre, ha precisato, ma prima «approderà lunedì 5 ottobre in Consiglio comunale il nuovo regolamento che aggiorna la normativa locale a tutte le normative nazionali ed europee su questo tema, poi presenteremo appunto il nuovo piano dei rifiuti». La zona dove sarà introdotto il 'porta a portà, ha aggiunto Del Re, «a livello di estensione sarà la zona più ampia ma con un numero minore di utenze perché è quella zona a più bassa densità abitativa», il cassonetto 'intelligente' sarà introdotto dove «non è possibile introdurre il 'porta a porta' per la conformazione edilizia degli edifici».