Caos al supermercato, ruba merce e aggredisce il personale: 28enne arrestata

I poliziotti hanno anche scoperto che la donna aveva sottratto capi di abbigliamento in almeno tre negozi diversi

L'intervento della polizia (Foto di repertorio)

L'intervento della polizia (Foto di repertorio)

Firenze, 13 aprile 2024 – Ventottenne arrestata dalla polizia in via Cimabue con l’accusa di tentata rapina impropria. La donna, di origine filippina, secondo quanto ricostruito, avrebbe consumato degli alimenti all’interno di un noto supermercato della zona, per poi oltrepassare le casse senza pagare quanto dovuto.

Fermata dai dipendenti dell’esercizio commerciale, la 28enne avrebbe aggredito uno di loro con calci e pugni, provocandogli delle lievi contusioni, guaribili con 6 giorni di prognosi. La donna è stata poi subito identificata dai poliziotti e durante i controlli di rito dal suo zainetto sono salati fuori altri prodotti alimentari insieme a diversi capi di abbigliamento. I poliziotti hanno scoperto che i capi in questione, alcuni dei quali danneggiati nella parte dell’antitaccheggio, sarebbero stati sottratti in almeno 3 negozi fiorentini.

Per la cittadina straniera infatti è scattata anche una denuncia per il reato di ricettazione.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro