Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Bancomat delle Poste ancora ko Il Comune chiede soluzioni rapide

La giunta Mugnaini è intervenuta per sollecitare una pronta rimessa in funzione. Sono sette mesi che è fermo

Il bancomat delle Poste di Montespertoli è stato fatto esplodere a ottobre 2021
Il bancomat delle Poste di Montespertoli è stato fatto esplodere a ottobre 2021
Il bancomat delle Poste di Montespertoli è stato fatto esplodere a ottobre 2021

Ancora problemi all’ufficio postale di Montespertoli di via Risorgimento a causa dei danneggiamenti provocati allo sportello automatico, risalenti ormai allo scorso ottobre. Nel cuore della notte venne fatto esplodere e gli autori del colpo riuscirono a portare via una bottino di circa 50mila euro. Dopo mesi di attesa, i primi di marzo venne finalmente riaperto l’ufficio postale, dopo che, per un lungo periodo, era stato sostituito da una postazione mobile temporanea installata all’esterno.

A distanza di sette mesi, però, ancora non è stato rimesso in funzione lo sportello Atm, nonostante le numerose sollecitazioni inviate dal Comune ai referenti di Poste italiane. "Dal 12 marzo ad oggi il Comune ha scritto sette volte a Poste Italiane senza ricevere nessuna risposta – spiega l’amministrazione comunale -. Oggi (ieri, ndr) addirittura è arriva la proposta di rimodulazione dell’orario estivo dell’ufficio di San Pancrazio alla quale l’amministrazione comunale ha espresso parere negativo, perché in una situazione nella quale ancora l’ufficio postale del capoluogo non è tornato alla piena funzionalità non possiamo accettare nessun ridimensionamento degli orari di apertura degli altri uffici. I cittadini di Montespertoli - conclude l’Ente - meritano di essere ascoltati e di avere un servizio all’altezza dopo tutti i disagi subiti durante i mesi invernali".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?