Aveva intestati oltre cento veicoli che affidava a persone non idonee. Denunciato per truffa e falso

Un uomo è stato denunciato per truffa e falso di privato in atto pubblico dopo mesi di indagini da parte della Polizia municipale. Aveva intestato un parco mezzi di oltre 100 veicoli a persone prive dei requisiti per la guida.

Aveva intestato un parco mezzi di oltre cento veicoli che metteva a disposizione di persone spesso prive dei requisiti per il possesso e la guida di un’auto. E molti di questi mezzi avevano collezionato verbali non notificati per irreperibilità del proprietario. Ma, dopo mesi di indagini, è stato scoperto e denunciato dalla Polizia municipale. La vicenda inizia a metà maggio quando, durante controllo finalizzato alla sicurezza stradale, una pattuglia del Reparto Fortezza fermò su viale Lavagnini un’auto che risultava priva di assicurazione. Il conducente, 35 anni, straniero, dichiarò agli agenti di aver acquistato il mezzo da un parente per la somma di mille euro, ma il passaggio di proprietà non risultava registrato. E anche la carta di circolazione non era valida perché attiva solo per la compravendita. Il veicolo è risultato intestato a cittadino italiano residente a Firenze, che gli agenti cercarono sul momento per avere la conferma del racconto del conducente. Successivi accertamenti consentivano di verificare che l’intestatario della carta di circolazione era proprietario di oltre 100 veicoli, molti dei quali sottoposti a sequestro per assenza di copertura assicurativa o utilizzati da persone prive di patente. Una serie di elementi che ha convinto gli agenti che l’uomo fosse un prestanome. L’uomo è stato denunciato per truffa e falso di privato in atto pubblico.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro