Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

Apre cantiere per 115 posti auto I lavori dureranno tutta l’estate

Usato da chi frequenta la Redi oltre che la biblioteca dovrà essere ultimato prima che ricominci la scuola

19 giu 2022
manuela plastina
Cronaca
sindaco Francesco Casini
sindaco Francesco Casini
sindaco Francesco Casini
sindaco Francesco Casini
sindaco Francesco Casini
sindaco Francesco Casini

di Manuela Plastina

Al via da domani i cantieri del parcheggio davanti la scuola Redi: dureranno tutta l’estate in modo da essere finiti per l’inizio del nuovo anno scolastico, essendo un’area di sosta usata sia per la scuola che per la biblioteca e la caserma dei carabinieri. L’intervento si aprirà con gli scavi necessari ai sottoservizi, con la realizzazione dei nuovi impianti di irrigazione per le nuove alberature ossia ventidue esemplari tra carpini bianchi e tigli che creeranno una zona d’ombra, ma sarà piantati a ottobre, quando il periodo è più adatto.

Si passerà poi alla completa ripavimentazione e alla realizzazione dei nuovi stalli (115 posti auto e 6 per le moto) con rampe di accesso ai marciapiedi e scivoli lungo i passaggi pedonali. Il piazzale, una volta ultimato, sarà intitolato alle donatrici e ai donatori di sangue. Successivamente sarà riqualificato anche il tratto di pista ciclabile davanti alla scuola e riasfaltata la strada. L’intervento vale 90mila euro.

Costa invece 130mila euro il cantiere che interessa il centro urbano di Grassina. Si parte anche in questo caso domani da via Costa al Rosso, con il rifacimento dei marciapiedi, l’installazione di nuovo arredo urbano e di una zona a 30 kmh. Poi i lavori si sposteranno in via Ponte del Lepri e via Pian di Grassina e, al termine, si passerà alla riasfaltatura delle strade.

"Sono due interventi importanti – dice il sindaco Francesco Casini – per rendere la viabilità più sicura, migliorare il decoro cittadino e potenziare la sosta in una zona ricca di servizi come quella di via di Belmonte". Per realizzarli è stato scelto il periodo estivo, sottolinea l’assessore ai lavori pubblici Francesco Pignotti "per ridurre al massimo le ricadute sulla viabilità con l’obiettivo di completare tutti i lavori entro il mese di settembre".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?