Alternanza scuola lavoro, il nuovo progetto Russell-Gamps

L’idea nasce per avvicinare gli studenti e trasmettergli la passione per la scienza.

Alternanza scuola lavoro, il nuovo progetto Russell-Gamps
Alternanza scuola lavoro, il nuovo progetto Russell-Gamps

Alternanza scuola lavoro al museo del Gamps. E’ stato presentato nei giorni scorsi il progetto che coinvolge il museo di Badia a Settimo, con il Russell Newton di Scandicci e Ifac – Cnr. L’iniziativa vedrà coinvolti i primi 20 studenti in un vero e proprio programma scientifico. L’importanza del progetto è quella di intraprendere un percorso di conoscenza e di metodologia scientifica di indagine sugli antichi organismi marini vissuti durante il Pliocene. L’idea di coinvolgere gli studenti nasce soprattutto con lo scopo di trasmettere loro la passione per la scienza, in un contesto altamente professionale che negli ultimi anni ha dato prova di maturità nell’ambito della ricerca sulle antiche forme di vita che popolavano il Mar Mediterraneo del passato. Alla presentazione, tenutasi al Russell-Newton, erano presenti la preside, Anna Maria Addabbo, la professoressa Samantha Taruffi, il Presidente del Gamps, Simone Casati, con il responsabile scientifico Andrea Di Cencio, e il dottor Andrea Barucci ricercatore dell’Istituto di fisica applicata “Nello Carrara“ del Cnr.

"Il nostro progetto - ha detto Andrea Barucci - mira a creare un dataset di immagini riguardanti i denti fossili degli squali che abitavano la Toscana in epoche passate. Utilizzando avanzate tecniche di computer vision, intendiamo sviluppare uno strumento software in grado di assistere i paleontologi nel loro lavoro, facilitando l’analisi e l’interpretazione di importanti reperti fossili. La combinazione di scienza e tecnologia contribuirà a gettare nuova luce sulla storia della fauna marina toscana, consentendo una comprensione più approfondita di questo affascinante capitolo della nostra regione".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro