Agriturismi, Confagricoltura: effetto post Covid, il 30% delle strutture aperto per feste

La presidente Maccaferri (Agriturist Toscana): “Cresciuto il turismo italiano, sempre più persone passano le feste in campagna”

Un agriturismo (foto repertorio Ansa)

Un agriturismo (foto repertorio Ansa)

Firenze, 2 dicembre 2023 - Rispetto al periodo pre-Covid aumentano gli italiani che vanno negli agriturismi toscani anche nel periodo invernale: oltre il 30% delle strutture che prima del 2020 restavano chiuse riapriranno in occasione dei ponti, delle festività e in caso di eventi come mercatini o degustazioni. Questi sono i dati relativi alle vacanze negli agriturismi toscani raccolti da Confagricoltura Toscana e Agriturist Toscana. “Dopo un’estate di numeri importanti e di lavoro, dicembre è per molte strutture un momento di riposo - dice la presidente di Agriturist Toscana Daniela Maccaferri - ma per le numerose richieste e conferme gli operatori apriranno le loro strutture per dare ospitalità a chi cerca sollievo allo stress della vita cittadina.” “Il Covid ha fatto scoprire il turismo agricolo italiano - continua Maccaferri -. Nel periodo invernale le richieste sono interessanti soprattutto nel periodo di Capodanno, momento aggregante per amici e parenti, che possono gestirsi in totale autonomia gli ampi spazi messi a disposizione dall’organizzazione”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro