Addio Festa dell’Unità: i dibattiti sfrattano gli stand

La segreteria volta pagina. I primi due confronti pubblici. sono sul libro di Allegranti. e sul nuovo ospedale.

Addio Festa dell’Unità: i dibattiti sfrattano gli stand
Addio Festa dell’Unità: i dibattiti sfrattano gli stand

La Festa dell’Unità anche a Borgo San Lorenzo va in archivio: basta con i bomboloni e il ristorante, basta ballo liscio e musica dal vivo. Ne dà notizia la segretaria del Pd borghigiano Giorgia Baluganti: "Cambia la formula – spiega -, a partire dal nome, chiaro: Piazze Democratiche – La festa in piazza. Quest’anno abbiamo deciso di trasmettere anche attraverso la festa la voglia di parlare con le persone, tra le persone, di avvicinarsi maggiormente a loro e ai loro bisogni". I primi due appuntamenti, "che non saranno gli unici", precisa Baluganti, sono per oggi e lunedì 17. Oggi alle ore 18, nel cuore del capoluogo, in piazza Cavour al Caffè Orologio si presenta l’ultimo libro di David Allegranti “Quale Pd: Viaggio nel partito di Elly Schlein“. Accanto all’autore ci saranno anche due due parlamentari Dario Parrini e Marco Furfaro, moderati dalla vicesegretaria del Pd di Borgo San Lorenzo Irene Pieroni. Il secondo appuntamento sarà su un tema caldo, la sanità in Mugello, e si terrà all’Arena Pro Loco di Ronta alle 21. "L’avvio della gara di appalto per i lavori del nuovo Ospedale del Mugello – dice la segretaria Baluganti - pone ancora di più la sanità al centro del dibattito pubblico locale, e vogliamo mantenere alta l’attenzione sul tema, anche attraverso gli appuntamenti previsti dalla festa". All’incontro parteciperà anche l’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini.

Paolo Guidotti