A Giunti Odeon arriva Dynowish : "La fantasia può diventare realtà"

Domani a Firenze verrà presentata "Dynowish", una statua simbolo dei sogni fatta dai bambini per i bambini di tutto il mondo. L'installazione, creata da Antonio Signorini, sarà accompagnata dal "Progetto Dynowish Award", che coinvolge 500 bambini di scuole fiorentine in un percorso di arte e creatività. La scrittrice Paola Myriam Visconti presenterà il progetto, sottolineando l'importanza dei sogni. Dynowish è diventato un simbolo e ha creato la Dynowish Foundation.

Domani in piazza Strozzi, arriva "Dynowish", la statua simbolo dei sogni fatta dai bambini per i bambini di tutto il mondo. Tre metri e mezzo per tre metri e sessanta centimetri, in bronzo e patina in oro 24 carati, "Dynowish" ha iniziato il suo viaggio a Dubai e presto lo vedremo a Venezia, Londra, Vienna e Milano, per regalare a chiunque la speranza del sogno. Insieme all’istallazione, creata da Antonio Signorini, sarà presentato a Giunti Odeon il ’Progetto Dynowish Award’, ideato e promosso dalla Dynowish Foundation in collaborazione con la Fondazione Istituto degli Innocenti Ets e con il patrocinio del Comune di Firenze, che coinvolge i bambini di numerose scuole fiorentine in un percorso di arte e creatività che vede come perno le fantastiche avventure di Dynowish e ha come obiettivo quello di ricordare a tutti l’importanza dei sogni.

A presentare tale progetto sarà la scrittrice Paola Myriam Visconti che ha scrittro tre libri con protagonista "Dynowish". I ragazzi coinvolti nel progetto, circa 500, sono quelli delle scuole Florence Bilingual School, Victor Hugo, ISF International School of Florence, Vittorio Veneto, Rodari, Pirandello, Gramsci, scuola d’infanzia dell’Istituto degli Innocenti, conservatorio di Santa Maria degli Angeli e scuola San Giuseppe dell’Apparizione. gli incontri con gli studenti si terranno domani tra le 10 e le 11, le 11 e le 12 e poi tra le 14 e le 15.

"Dynowish è il protettore dei sogni, un simbolo che ci esorta a non dimenticarli mai e a combattere sempre per realizzarli. In un mondo dove vacilla la speranza, dove lo sconforto può travolgere anche i più forti, Dynowish ci ricorda che sta solo a noi far diventare i sogni realtà, perché non esistono sogni impossibili: l’impossibile è solo il possibile che non riusciamo ancora a vedere. Ecco perché Dynowish è diventato non solo un simbolo ma ha deciso di creare la Dynowish Foundation" conclude la scrittrice.