MAURIZIO COSTANZO
Cosa Fare

Galleria dell’Accademia, ritornano le aperture serali. E il 25 aprile si entra gratis

Aperture serali straordinarie il martedì e il giovedì dal 4 giugno al 26 settembre. Il museo sarà aperto ad ingresso gratuito il 25 aprile, e il 1 maggio con ingresso a pagamento

Il David

Il David

Firenze, 23 aprile 2024 - La Galleria dell’Accademia di Firenze torna ad aprire le sue porte al pubblico nelle serate d’estate: a partire dal 4 giugno fino al 26 settembre, tutti i martedì sarà possibile visitare il museo fino alle 22 (ultimo ingresso ore 21,30) e tutti i giovedì fino alle 21 (ultimo ingresso 20,30). Un’iniziativa che è stata molto apprezzata lo scorso anno e che consente di diluire il notevole numero di presenze in Galleria, soprattutto durante il periodo di alta stagione. Le visite serali consentiranno non solo ai turisti ma anche a chi vive in città di godersi in tutta tranquillità una passeggiata notturna all’interno della Galleria dell’Accademia per scoprire sotto una nuova luce le sculture di Michelangelo, ma anche i ritratti in gesso di Lorenzo Bartolini. Non soltanto la Tribuna e la Gipsoteca attendono i visitatori al tramonto, ma anche la collezione dei dipinti, tra le più importanti e ricche a livello internazionale per quanto riguarda la produzione dei maestri fiorentini dal Duecento al Cinquecento. Adiacente alla sala del Colosso, dominata dal bozzetto in terra cruda del Giambologna, raffigurante Il Ratto delle Sabine, si trova la saletta dedicata al Quattrocento che custodisce due capolavori come il cosiddetto Cassone Adimari dello Scheggia, fratello di Masaccio, e la Tebaide di Paolo Uccello. Per i cultori della materia, nella sezione degli strumenti musicali si trovano molte eccellenze come la viola tenore e il violoncello di Antonio Stradivari, entrambi parte del quintetto realizzato nel 1690 per il Gran Principe Ferdinando de’ Medici, un violoncello di Niccolò Amati del 1650, una spinetta ovale e un clavicembalo in ebano, entrambi costruiti da Bartolomeo Cristofori. Un pezzo unico nel suo genere è il Salterio in quanto costituito in tutte le sue parti da qualità diverse di marmo. Ricordiamo, inoltre, che la Galleria dell’Accademia di Firenze sarà regolarmente aperta e visitabile dalle 8,15 alle 18,50 (ultimo ingresso 18,20) di giovedì 25 aprile, con ingresso gratuito, in occasione della Festa della Liberazione e mercoledì 1 maggio, con ingresso a pagamento, per la Festa dei Lavoratori. L’orario di apertura sarà il consueto, dalle 8,15 alle 18,50 (ultimo ingresso 18,20), nelle giornate ad ingresso gratuito non è consentita la prenotazione che, invece, è consigliata per tutti gli altri giorni direttamente dal sito della Galleria dell'Accademia di Firenze  oppure telefonando a Firenze Musei: telefono 055 294883.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro