Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

"Una promozione meritata e voluta da tutti"

Il Montespertoli è in paradiso: dopo la Coppa Italia arriva anche l’Eccellenza. Il diesse Viviano: "La gioia più bella? Festeggiare con i tifosi"

La gioia dei giocatori del Montespertoli (foto da Facebook)
La gioia dei giocatori del Montespertoli (foto da Facebook)
La gioia dei giocatori del Montespertoli (foto da Facebook)

Quello appena trascorso sarà un primo maggio che difficilmente si dimenticheranno a Montespertoli. Grazie al 4-0 rifilato a Baccaiano al fanalino di coda Audace Galluzzo e al concomitante pareggio tra Audax Rufina e Rondinella (quest’ultimi con una gara da recuperare erano infatti gli unici in grado di poter rimontare i montespertolesi) i gialloverdi hanno infatti festeggiato la promozione in Eccellenza con due giornate di anticipo. Dopo una colossale occasione fallita da Kantor i gialloverdi hanno sbloccato il risultato al 30’ con Bourezza su rigore. Nella ripresa, poi, il Montespertoli gioca con scioltezza e raddoppia al 65’ con Di Tommaso, ben servito da Marconcini. Nel finale poi, prima Anichini con una bella conclusione da fuori e poi ancora Di Tommaso da pochi passi arrotondano il risultato.

A distanza di un mese dalla Coppa Toscana di categoria, alzata al cielo nella piovosa notte del Bozzi di Firenze contro il Calenzano, la società del presidente Marchetti corona così una stagione condotta sempre ai vertici della classifica con un 1° posto preso alla 13ª giornata e mai più mollato fino alla festa di domenica scorsa. "Avevamo costruito la squadra con la consapevolezza di potercela giocare fino in fondo, ma poi si sa vincere non è mai facile. Quindi, mi sento di poter dire che ce la siamo ampiamente meritata – esordisce il diesse gialloverde, Emanuele Viviano – E’ stato bello poi poter festeggiare davanti ai propri tifos. La nostra arma in più? Senza dubbio il gruppo – prosegue Viviano – perché le individualità servono, ma io sono dell’avviso che alla fine la differenza la faccia il gruppo e lo staff tecnico. E i nostri fin da agosto sono stati sempre concentrati sull’obiettivo. Alla fine abbiamo perso solo 2 partite, siamo il miglior attacco e la terza miglior difesa quindi anche i numeri parlano chiaro. E’ stato un campionato estremamente equilibrato in cui nessuno sta regalando niente fino alle ultime giornate, ma questo è stato anche il suo bello. Noi siamo stati i più costanti".

Le ultime due giornate non saranno però una semplice passerella per il Montespertoli, come assicura lo stesso direttore sportivo: "Andremo a giocarci queste ultime due gare cercando di far bene per chiudere con il massimo dei punti possibile – conclude – Poi inizieremo a programmare questa prima storica stagione in Eccellenza, una categoria che per società, strutture e seguito dei tifosi è sicuramente alla portata del Montespertoli".

Simone Cioni

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?