Di Lorenzo manda baci in tribuna dopo il gol
Di Lorenzo manda baci in tribuna dopo il gol

Empoli, 12 maggio 2019 - Prosege la lotta per la salvezza dell'Empoli. Che non china il capo contro la Sampdoria e anzi coglie un'importantissima vittoria a Marassi per 2-1. Con la contemporanea sconfitta del Genoa contro l'Atalanta, adesso c'è un solo punto di distanza dai rossoblu: le ultime due partite decreteranno chi sarà l'ultima retrocessa dopo Frosinone e Chievo.

L'Empoli riceve il Torino nel prossimo weekend, quindi nell'ultima giornata andrà a San Siro. Partite complesse, soprattutto perché le due sfidanti cercano i punti-sicurezza per l'Europa. Ma Andreazzoli intanto si gode questo primo importantissimo step. Il primo gol arriva da un uno-due tra Farias e Traore' con quest'ultimo che crossa rasoterra nell'area piccola: l'ex Cagliari, con un colpo di tacco, insacca a porta vuota.

Siamo all'undicesimo del secondo tempo e l'Empoli spera. Rocambolesco il raddoppio: Tonelli atterra Farias in area. L'arbitro fischia il rigore. Caputo batte ma Audero respinge: è però pronto Di Lorenzo, che insacca lo 0-2. L'Empoli prova a ammnistrare, anche se c'è ovviamente da fare i conti con Quagliarella. Che trasforma un rigore al 92esimo. La Samp a quel punto ci prova ma è davvero troppo tardi. L'Empoli ha altre due finali adesso. 

ANDREAZZOLI - "Oggi siamo stati premiati con una bella vittoria, la prima in trasferta. Siamo stati bravi ad adattarci alle situazioni che abbiamo affrontato durante la gara e alla fine abbiamo trovato la nostra dimensione ideale". Così Aurelio Andreazzoli, ai microfoni di Sky Sport, dopo la vittoria. "Abbiamo avuto bisogno di tempo per trovare un assetto per noi ideale. Siamo cresciuti anche fisicamente e oggi credo si sia visto. Abbiamo trovato ordine, ma adesso - conclude - sarà dura".

IL TABELLINO

Sampdoria-Empoli 1-2

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Ferrari, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal (72’ Sau), Jankto; Caprari (72’ Ronaldo Vieira); Gabbiadini (80’ Ramirez), Quagliarella. All. Andreazzoli. A disposizione: Rafael, Belec; Saponara, Linetty, Tavares, Bereszynski. All. Giampaolo

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Veseli, Silvestre, Dell’Orco; Di Lorenzo, Traore (87’ Capezzi), Bennacer (91’ Brighi), Krunic, Pajac; Farias (79’ Acquah), Caputo. All. Andreazzoli. A disposizione: Provedel, Perucchini; Pasqual, Rasmussen, Oberlin, Nikolaou, Ucan

Arbitro: Daniele Doveri di Roma 1 (Alassio-Fiorito; Di Martino; Chiffi/Tonolini)

Marcatori: 56’ Farias, 75' Di Lorenzo, 92' Quagliarella (rig).