Verde pubblico. Serve un restyling

La giunta Mugnaini propone un restyling del verde pubblico con l'ausilio di balaustre metalliche, nuovi fiori, sostituzione delle piante secche e pacciamatura. Alberi malati vengono sostituiti.

Un ampio restyling del verde pubblico anche con l’ausilio di balaustre metalliche per arginare eventuali danneggiamenti. La relazione proposta dalla giunta Mugnaini spiega che alcune aiuole ‘resistono’ con alberature o piante da fiore e sono provviste di recinzioni in ferro; ma non per tutte è così. Ce ne sono con piante secche, o senza alcuna recinzione. Necessario quindi portare nella piazza principale nuovi fiori, sostituire le piante secche, inserire bordature metalliche laddove si deve. Verrà poi posta adeguata ‘pacciamatura’ con corteccia di pino e telo in ‘tessuto non tessuto’ nelle aiuole a seguito della messa a dimora delle piante da fiore per evitare il propagarsi di erbe spontanee infestanti. Negli anni scorsi, anche alberi della piazza sono stati messi sotto attenzione, alcuni erano malati e andavano sostituiti.