Uno spettacolo per i figli di Klodiana

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, una quarantina di attori della Compagnia “Io e te..atro” della Polisportiva di Certaldo porteranno in scena uno spettacolo a offerta libera a Castelfiorentino. L'intero incasso sarà devoluto ai figli di Klodiana Vefa, uccisa dal marito. Eventi e laboratori proseguiranno durante la settimana.

CASTELFIORENTINO

Lunedì 20 novembre al Teatro del Popolo di Castelfiorentino una quarantina di attori daranno vita a “Essenza”, spettacolo a offerta libera promosso dal Lions Club Certaldo Boccaccio. L’inizio è fissato per le ore 21 e l’intero incasso sarà devoluto ai figli di Klodiana.

Questo sarà solo il primo degli spettacoli che avranno luogo in un’intensa settimana di eventi dedicati alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e il cui incasso sarà devoluto interamente ai figli di Klodiana Vefa, la giovane donna di Castelfiorentino uccisa dal marito. "Ora possiamo dare una mano. Ora possiamo fare la differenza". L’ppello lanciato dal Presidente del Lions Club Certaldo Boccaccio, Francesco Ulivieri.

Sul palco del Teatro, una quarantina di attori della Compagnia “Io e te..atro” della Polisportiva di Certaldo porteranno in scena l’”essenza” della donna, la sua sensibilità, la sua magia, il suo spirito innato di maternità e di protezione che la porta spesso a non prendersi cura di sé per accudire la famiglia. Lo spettacolo gode del patrocinio del Comune di Castelfiorentino in collaborazione con la Fondazione Teatro del Popolo e dell’Ente Cambiano Spca.

Le iniziative per la ricorrenza del 25 novembre proseguiranno durante l’arco di tutta la settimana con spettacoli, camminate, e laboratori per bambini.