Smaltimento dei rifiuti: "Raccolta casa per casa"

Gli operatori di Alia impegnati a rimuovere le montagne di oggetti danneggiati. L’invito alla cittadinanza: "Non abbandonateli in mezzo alla strada".

Smaltimento dei rifiuti: "Raccolta casa per casa"
Smaltimento dei rifiuti: "Raccolta casa per casa"

Prosegue l’impegno di Alia Servizi Ambientali nei territori colpiti dall’alluvione, che nell’Empolese Valdelsa significa in particolare Cerreto Guidi, Fucecchio, Vinci, Capraia e Limite. "L’impegno prioritario di queste ore e dei prossimi giorni - fanno sapere da Alia - è procedere casa per casa per raccogliere l’enorme quantità di rifiuti ingombranti, ma anche Raee (apparecchiature elettriche ed elettroniche come per esempio televisori, frigoriferi, forni) e altri rifiuti indifferenziati che i cittadini stanno esponendo all’esterno delle proprie abitazioni invase dall’acqua". Per effettuare richieste di rimozione del materiale alluvionato, spiega ancora il gestore dei rifiuti, i cittadini possono contattare il call center di Alia, che in via straordinaria rimarrà attivo, solo per i Comuni coinvolti dagli allagamenti, anche oggi, ai numeri 800.888333 da rete fissa, 199.105105 da rete mobile e 0571.1969333 da rete fissa e mobile.

Richieste di rimozione possono essere avanzate anche accedendo o registrandosi sull’area clienti del sito web di Alia, denominata Aliapp, accessibile dalla home page all’indirizzo www.aliaserviziambientali.it. Per rispondere all’emergenza, uomini e mezzi hanno già iniziato a portare via i primi materiali dalle zone colpite e il servizio è destinato a essere gradualmente potenziato a mano a mano che i rifiuti saranno accumulati sulle strade e che le amministrazioni comunali indicheranno ad Alia le aree pubbliche di stoccaggio che l’azienda potrà utilizzare come primi punti di accatastamento di quanto rimosso dalle case. La raccomandazione rivolta ai cittadini è di posizionare i rifiuti quanto più possibile vicino alle abitazioni e di non invadere la sede stradale, in modo da non ostacolare la circolazione dei mezzi di soccorso e della Protezione civile. Altra richiesta riguarda una prima separazione dei rifiuti Raee dai rifiuti non Raee, in modo da facilitarne il successivo smaltimento. L’azienda invita tutti i cittadini alla massima collaborazione in questa fase di massimo disagio.

Tutte le informazioni sulle modifiche ai servizi nei centri colpiti dall’alluvione sono disponibili in costante aggiornamento sul sito www.aliaserviziambientali.it.