Risparmio energetico alla Bacci-Ridolfi. Il piano dei lavori

Il Comune di Castelfiorentino ha ottenuto un contributo di 90mila euro annui per opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale. Parte dei fondi sarà destinata al miglioramento energetico della scuola "Bacci-Ridolfi" tramite il relamping di palestra e uffici. Altri interventi previsti includono la conclusione dei lavori sull'asilo Panda e la realizzazione di un nuovo asilo nido.

Risparmio energetico alla Bacci-Ridolfi. Il piano dei lavori

Risparmio energetico alla Bacci-Ridolfi. Il piano dei lavori

Il Comune era risultato beneficiario di un contributo da 90mila euro per ciascuna annualità dal 2021 al 2024 da destinare a opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Risorse che sono poi confluite nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e che fra le altre cose serviranno anche per rendere più efficiente la scuola "Bacci–Ridolfi" in termini di consumi energetici. Questo l’obiettivo dell’operazione che riguarderà una parte dell’edificio scolastico e che si concretizzerà tramite il "relamping" della palestra e degli uffici. Proprio pochi giorni fa, il Comune ha provveduto a ufficializzare l’affidamento dell’incarico per quanto concerne la progettazione esecutiva dell’intervento, a fronte di un esborso di poco meno di 10mila euro. Sempre per restare in tema di edilizia scolastica, nel corso della legislatura che sta per aprirsi dovrebbero chiudersi anche l’intervento in corso sull’asilo Panda di via De Gasperi (entro il primo trimestre del 2026) e quello che interesserà la realizzazione di un nuovo asilo nido fra via Mascagni e via Zanini, il cui iter burocratico è ancora in corso alla luce del finanziamento ministeriale di 720mila euro annunciato nelle scorse settimane.