Indagano i carabinieri
Indagano i carabinieri

Cerreto Guidi, 8 gennaio 2019 - Porta a vetri sfondata e poi via all’azione. E’ iniziato così il raid, ieri notte, lunedì 7 gennaio, nella frazione cerretese di Pieve a Ripoli. A farne le spese è stato il Chavas Cafè, attività che affaccia sulla provinciale Pisana, una strada trafficata notte e giorno che tuttavia non ha protetto il locale, tra i punti di ritrovo della frazione alle porte di Fucecchio.

A sparire il fondo cassa, poche decine di euro, e pacchetti di sigarette: la stima della refurtiva è in corso di quantificazione. Come i danni ingenti, in virtù della spaccata consumata intorno alle 2.30. I banditi, in quattro e con il volto coperto, hanno scagliato qualcosa contro una porta a vetri laterale: non è chiaro se una grossa pietra o magari con un tombino come avvenuto a Montelupo Fiorentino, ai danni della Farmacia del Sole nelle stesse ore. In questo caso sono sparite dalla cassa alcune centinaia di euro, come scoperto ieri mattina dai gestori.

Episodi simili, messi in atto la stessa notte a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro. In entrambi i casi indagano i carabinieri della Compagnia di Empoli, chiamati a intervenire per ricostruire l’accaduto e raccogliere eventuali indizi utili a risalire all’identità degli autori. I quattro in azione nel Cerretese hanno messo le mani sul registratore di cassa, pare poi recuperato in zona ormai privo del contenuto, e sui tabacchi, per poi fuggire mentre il sistema di allarme del bar suonava a segnalare l’infrazione consumata. Nel giro di pochi minuti, sono intervenute le guardie de Il Globo Vigilanza e i militari che hanno iniziato gli accertamenti del caso, passando al vaglio le immagini del sistema di videosorveglianza interna.