L’Empoli si gode il nuovo Baldanzi. È lui l’uomo in più per la salvezza

Trattenere il fantasista sarebbe il vero colpo di mercato. Ma è sempre vivo l’interesse della Roma. Nelle ultime 14 giornate solo 159 minuti giocati: allo Stadium un gol pesante che può dare la svolta.

L’Empoli si gode il nuovo Baldanzi. È lui l’uomo in più per la salvezza
L’Empoli si gode il nuovo Baldanzi. È lui l’uomo in più per la salvezza

Una rete allo Stadium contro la Juventus che ha un valore immenso e va oltre al punto aggiunto in classifica. Tommaso Baldanzi ha ancor più i riflettori addosso dopo la seconda rete stagionale che ha il sapore della rinascita e dà un chiaro segnale al girone di ritorno. Può essere lui il valore aggiunto di Davide Nicola che, in teoria, nel suo modulo non avrebbe in Baldanzi esattamente "un pesce nell’acqua" ma con le qualità del giocatore e l’intelligenza tattica dell’allenatore non sarà un problema renderlo una risorsa straordinaria in vista della salvezza da raggiungere.

Da titolare o a gara in corso, come accaduto sabato scorso a Torino, il numero 35 azzurro è una freccia preziosissima. I problemi fisici non gli hanno permesso di fare la differenza nella prima parte della stagione ma ora è arrivato lo scatto decisivo, accompagnato dalla voglia di non fermarsi più. Problema? Gli occhi addosso di tanti club, a cominciare dalla Roma, in questo mese di gennaio. Certo, l’Empoli chiede una cifra importante per lui intorno ai 18 milioni di euro e, considerando che i giallorossi adesso non possono fare esborsi economici, andrebbe trovata una formula particolare per farlo partire tipo un prestito a 18 mesi con riscatto obbligatorio a giugno 2025, ma gli azzurri non hanno bisogno di vendere e quindi l’operazione eventualmente verrà fatta alle condizioni del club di Corsi. "Non penso al mercato e non ho fatto scelte - ha detto Baldanzi al termine della partita - perché il mio pensiero è solo per il campo. Al resto ci penserà la dirigenza e il mio entourage, la mia testa è soltanto sull’Empoli". Intanto la piazza si sta godendo il calciatore e può festeggiare per tanti motivi: la sua rete di sabato scorso nasconde infatti molto di più di una semplice gol, a cominciare dai cambi azzeccati di Davide Nicola, che ha letto bene la partita e poi è stato ricompensato dal suo giovane talento che è stato inserito al momento giusto. Può essere una svolta per tutti, anche a livello morale perché quel pareggio è arrivato dopo il successo della settimana precedente con il Monza e la strada è quella giusta. Tommaso Baldanzi è stato in campo soltanto per 159’ nelle ultime 14 giornate, in pratica nei due mesi da fine ottobre a oggi.

Ora però non vuole più fermarsi e cercherà di aumentare in modo importante pure il minutaggio, oltre che i tabellini dei marcatori. E se Empoli ha esultato fino in fondo per quella rete di Baldanzi allo Stadium, c’è chi in Toscana ha il cuore diviso a metà come Alessio Falorni. Il sindaco di Castelfiorentino (paese dove è cresciuto il trequartista azzurro) è infatti un tifoso bianconero e ha scherzato sui social scrivendo un messaggio diretto proprio all’autore del gol: "Tommy ti voglio bene e hai fatto un gran gol, ma proprio contro la Juventus dovevi segnare?". Ma alle grandi imprese Baldanzi è quasi abituato perché lo scorso gennaio aveva gelato San Siro battendo l’Inter.