L’ascesa del fascismo nel libro di Neri

L’ascesa del fascismo nel libro di Neri
L’ascesa del fascismo nel libro di Neri

EMPOLI

Il controverso periodo storico, in cui l’Italia venne consegnata a Mussolini e al fascismo sarà al centro del nuovo appuntamento con la rassegna culturale “La Biblioteca della Memoria”. Per parlarne domani alle 17,30 alla Casa della Memoria, di via Livornese, sarà ospite Roberto Neri con il suo libro “Marcia verso la dittatura. Cronaca quotidiana dell’avvento del fascismo (16 aprile - 31 ottobre 1922”. Dialogheranno con l’autore, Alessio Mantellassi (nella foto), presidente del Consiglio comunale di Empoli con delega alla Cultura della memoria e Gianluca Lacoppola, coordinatore Cgil Empolese Valdelsa e Roberto Franchini, presidente Anpi Empoli. Saranno inoltre proposte letture a cura di Liana Pausa.

"L’esigenza personale di seguire e capire la rapida e brutale ascesa fascista al potere, mi induce a proseguire una ricerca precedente, raccontando in questo libro il semestre del 1922 che preparò la marcia su Roma e la consegna del nostro Paese alla dittatura – spiega Neri –. Elencando questi fatti spesso ‘minori’ o di valenza locale, spero di far rivivere la memoria di tante vittime che Mussolini condannò all’anonimato, cancellando i crimini squadristi non appena insediato al Governo. Oltre a custodire il ricordo di centinaia di democratici assassinati e di molte migliaia di destinatari di atti orrendi, vorrei con questa cronologia rendere loro quella giustizia che manca tuttora".