La scarpa sul mercato. Importanti e attesi ritorni : "Bene Expo Riva Schuh"

I buyer hanno incontrato le voci di 1.300 espositori: segnali incoraggianti. A Riva del Garda presenti i brand e le aziende in rappresentanza di 40 Paesi.

La scarpa sul mercato. Importanti e attesi ritorni : "Bene Expo Riva Schuh"

La scarpa sul mercato. Importanti e attesi ritorni : "Bene Expo Riva Schuh"

Nuovi segnali incoraggianti. Il ritorno di alcuni Paesi, stavolta, è più significativa che mai. Specie per il nostro territorio dove la crisi morde, la richiesta della cassa integrazione è alta e per le difficoltà della moda si è riunito anche un tavolo in Regione. Da Expo Riva Schuh & Gardabags, che si è svolta dal 15 al 18 giugno, per il calzaturiero – settore strategico per il Valdarno – arrivano segnali carichi di significato. La fiera si è chiusa con oltre 9mila presenze, segnando una crescita significativa rispetto sia a gennaio che all’edizione di giugno dello scorso anno. Notevole è stato anche il ritorno di diversi Paesi a Riva del Garda a seguito della pandemia: Uzbekistan, Ruanda, Isole Falkland, Eritrea, Suriname, completando una rappresentanza globale sempre più ampia (100 Paesi). "Nei giorni scorsi abbiamo visto un diffuso e complessivo senso di soddisfazione" ha detto – da quanto appreso – da Roberto Pellegrini, presidente di Riva del Garda Fierecongressi.

"In particolare, credo sia importante sottolineare l’aumento dei visitatori provenienti dall’America Latina e dall’Europa, e in particolare il significativo ritorno dei buyer provenienti da Germania e Italia rispetto a giugno 2023". I buyer, le cui voci hanno incontrato quelle di 1.300 espositori, i brand e le aziende in rappresentanza di 40 Paesi, tra cui i maggiori produttori mondiali (80% internazionali, 20% italiani), erano distribuiti su una superficie espositiva complessiva di 50mila metri quadrati, 11 padiglioni occupati e 4 hotel partecipanti. L’area Gardabags dedicata a borse, bagagli e accessori è stata ospitata da 47 aziende provenienti da Bangladesh, Cina, Germania, India, Italia, Polonia, Portogallo, Spagna, Taiwan e Turchia. I visitatori hanno parlato non solo delle nuove collezioni per la prossima stagione Primavera Estate 2025, ma hanno anche fatto eco durante i 19 eventi che hanno animato la fiera di 4 giorni.

Il tutto finalizzato ad offrire una panoramica completa del mercato delle calzature, delle borse e degli accessori moda: dall’analisi delle tendenze dei consumatori alla presentazione di diversi modelli degli espositori, accuratamente selezionati per l’Area Highlights. Anche alla 101esima edizione, grande attenzione all’innovazione dedicata alla distribuzione, grazie alla presenza di dieci startup provenienti da sette Paesi.