In campo con il cuore. La nazionale cantanti e l’aiuto ai bambini. Tanti vip al Castellani

Lo show è in programma il 18 novembre: attesi anche Di Natale e Pasqual. Il ricavato servirà per allestire a Fucecchio un centro dedicato ai minori. Sugli spalti gli striscioni di pace e fratellanza: concorso per i più piccoli.

In campo con il cuore. La nazionale cantanti e l’aiuto ai bambini. Tanti vip al Castellani

In campo con il cuore. La nazionale cantanti e l’aiuto ai bambini. Tanti vip al Castellani

Il fischio d’inizio è per le 20.45 con le squadre pronte a scendere in campo e a metterci gambe e cuore. Ma lo show inizierà già dalle 18 con l’apertura dei cancelli e l’emozione di assistere agli allenamenti. La data da segnare è quella di sabato 18 novembre; sport e solidarietà tornano sull’erba del Castellani Computer Gross Arena di Empoli. L’occasione è la partita di beneficenza ’Metti in campo il cuore’ tra la nazionale cantanti e i campioni del cuore Shalom: l’intero incasso della serata, proveniente dalla vendita dei biglietti, andrà in beneficienza. L’evento è stato presentato ieri.

Al centro, quest’anno più che mai, i bambini, per i quali è prevista una promozione: potranno entrare gratis se accompagnati da un genitore o un maggiorenne pagante. Bambini e ragazzi ai quali è lanciata anche una sfida: esprimere su tessuto bianco i concetti di solidarietà, fratellanza e pace. A loro infatti è rivolto il concorso per realizzare gli striscioni di pace. Quelli i più creativi e significativi, inviati entro il 10 novembre alla mail [email protected] saranno esposti durante la partita e premiati. Bambini e ragazzi, dunque, protagonisti della solidarietà. La raccolta fondi quest’anno sarà destinata all’allestimento di un centro per minori stranieri non accompagnati - dai 12 ai 17 anni - che sorgerà a Fucecchio, in un casolare nella frazione di Torre. La partita - trasmessa su Italia 1 - "si rivolge alle famiglie, entra nelle scuole e nelle case - ha spiegato don Andrea Pio Cristiani, fondatore del Movimento Shalom - Un evento dalla grande portata sociale, culturale, umana e politica. Visto il complicato momento storico che stiamo vivendo, dopo i fatti avvenuti in Israele, vorrei che la partita avesse la valenza di un grande momento per la pace. L’anno scorso abbiamo aiutato la popolazione flagellata dalla guerra in Ucraina. La guerra distrugge e noi, insieme alla nazionale cantanti ricostruiamo tenacemente. Quest’anno abbiamo pensato alla categoria di minori svantaggiati. Vogliamo dar loro un futuro, creando una casa famiglia dove lavorerà un equipe eccellente di educatori".

"Empoli è un grande modello di solidarietà e unione, di voglia di far qualcosa di utile per gli altri - ha detto Gian Luca Pecchini, direttore generale nazionale cantanti - Mai come adesso la parola Shalom risuona nelle nostre vite. Siamo pronti a fare qualcosa di grande". Empoli For Charity fin dalla prima edizione ha sostenuto Shalom, contribuendo alla buona riuscita del progetto che tra meno di un mese porterà al Castellani grandi nomi. Fra gli altri Enrico Ruggeri, Paolo Vallesi, Cricca, oltre a mister Giacobbe affiancato da Fabio Capello. Le prevendite sono disponibili su vivaticket.com, all’Empoli point e alla biglietteria dell’Empoli Fc, alla sede del Movimento Shalom e nei negozi Coop.fi. Il costo? Dai 6 ai 20 euro. E a proposito di campioni dal cuore grande, "nella nostra squadra - ha anticipato Moreno Roggi, presidente della commissione Sport e Pace del Movimento Shalom - fra gli altri ci saranno Antonio Di Natale e Manuel Pasqual. Che vinca il migliore".

Ylenia Cecchetti