I libri donati alle scuole: "È stata una vera gioia"

La gara di solidarietà è partita dalla libreria di Montelupo Fiorentino

I libri donati alle scuole: "È stata una vera gioia"
I libri donati alle scuole: "È stata una vera gioia"

Alluvione del 2 novembre, un ricordo che tutti ci vogliamo lasciare alle spalle. Ma c’è di bello che l’ondata di solidarietà continua ed è tanta la generosità che le ripercussioni del maltempo hanno generato nella comunità locale. Famiglie, associazioni e attività, ognuno si sta dando da fare come può. A battere stavolta è il cuore grande della libreria ’Mano Mano Piazza’ di Montelupo Fiorentino. "Mi sono sentita di fare qualcosa, nel mio piccolo, per poter aiutare una realtà tra quelle colpite dal maltempo – racconta Giulia Flavi, la giovane imprenditrice e mamma di due bambine che ha aperto nel 2022 la libreria dedicata al mondo dell’infanzia – A seguito degli avvenimenti, anche molti genitori hanno iniziato a chiedermi se fosse stato possibile donare libri e giochi ad alcune scuole rimaste fortemente danneggiate dal fango e detriti. A quel punto dovevo rivolgermi ad una scuola precisa. Due plessi dell’Istituto Comprensivo Prato Nord, una scuola dell’infanzia e una primaria, hanno avuto ingenti danni perdendo moltissimo materiale tra arredi, cancelleria, libri e giochi. Mi sono messa in contatto con la dirigente scolastica e con le referenti dell’infanzia e della primaria che sono rimaste commosse ed emozionate da questa iniziativa". E’ così che alla libreria di via Torre 26, è stata attivata durante le vacanze di Natale una raccolta di libri selezionati con le insegnanti di Prato. "In questo periodo - spiega Flavi - chi ha voluto, ha potuto partecipare alla donazione recandosi in libreria o contattandoci telefonicamente. Io e Tia Marino, la lettrice (pratese, ndr) di storie per bambini che collabora con la libreria, abbiamo portato personalmente i libri donati alle scuole alluvionate dell’I.C.Prato Nord. L’accoglienza nelle scuole Infanzia Pacciana e Primaria Calvino è stata incredibile. Abbiamo offerto un momento di lettura a tutti i bambini presenti". Il ringraziamento? Applausi, abbracci, disegni e tutto l’affetto possibile. Lo stesso giorno, oltre ai libri donati, è stato consegnato il materiale di cancelleria scolastica proveniente dalla raccolta effettuata dalle scuole dell’infanzia di Montelupo e destinata alle due scuole dell’Istituto Comprensivo Prato Nord. "Siamo rimaste commosse dalla risposta dei piccoli. Si è creato un momento che resterà indelebile nelle nostre menti e nei nostri cuori. Il senso del Natale è stato questo per noi - conclude Flavi - Grazie di cuore a tutti coloro che lo hanno permesso, alle dirigenti Maddalena Scafarto e Donatella Buci, alle insegnanti dell’infanzia dell’I.C. Montelupo, alle scuole Torre e Rodari, alle insegnanti dell’I.C Prato Nord e a tutti i genitori che hanno partecipato".

Y.C.