Empoli, 23 febbraio 2019 -I carabinieri di Empoli hanno arrestato due rumeni di 21 e 24 anni perché ritenuti i responsabili di ben sei furti tra bar e tabaccherie. I due erano "appassionati" di furti con spaccata. L'ordinanza è stata firmata dal gip di Pistoia Alberto Lippini.

I bar tabacchi presi di mira si trovano a Cerreto Guidi e nella provincia di Pistoia e i furti sono stati commessi tra ottobre e novembre 2018.

L’operazione ha avuto avvio a novembre 2018, quando un carabiniere della Compagnia di Empoli aveva notato, all’interno di un bar, due soggetti che sembravano essere entrati nel bar esclusivamente per effettuare un sopralluogo. L'intuito del militare è stato azzeccato: i due rumeni sono stati messi sotto osservazione e alla fine uno dei due, in compagnia di un altro complice, è stato arrestato la notte del 23 novembre subito dopo avere sfondato la vetrata e svaligiato la tabaccheria “La Fenice” di Lamporecchio.

Le successive indagini hanno consentito di scoprire, inoltre, che i tre componenti della banda erano da considerarsi responsabili di altri cinque furti con spaccata consumati a Cerreto Guidi, Larciano e Serravalle Pistoiese.

Nei video delle telecamere si vede il “palo” mentre gli altri due sfondano le vetrate con un masso di cemento per poi rubare Gratta e vinci, soldi e sigarette destinate alla rivendita sul mercato nero. Alcuni degli indumenti indossati dai malviventi in quelle circostanze sono stati rinvenuti durante le perquisizioni domiciliari.

Su richiesta del pm di Pistoia Giuseppe Grieco, il giudice ha applicato al 21enne la custodia cautelare in carcere, alla Dogaia di Prato dove si trovava già per altra causa, mentre il 24enne è stato messo ai domiciliari.