Foto di gruppo per il nuovo traguardo del 'club'
Foto di gruppo per il nuovo traguardo del 'club'

Empoli, 19 aprile 2019 - Al club delle autonomie si insegna ai soci a cavarsela da soli nella vita di tutti i giorni. E alla fine accade che siano gli allievi a insegnare agli educatori. Lo storico progetto della cooperativa Colori per persone disabili, svolto in collaborazione con l’associazione Noi da Grandi, ha 11 anni di storia alle spalle, ma ogni anno si amplia e si rinnova. Attualmente coinvolge una venticinquina di giovani adulti. «Partiamo dal nome – racconta Giampiero Iorio, coordinatore del servizio – Abbiamo sostituito con la parola club l’originaria dicitura scuola, perché ci sembrava che evocasse voti e giudizi. I nostri ragazzi hanno sì obiettivi da raggiungere, ma non devono mai sentirsi sotto esame».

Ogni traguardo – e questa è l’altra novità – da oggi verrà trascritto su un apposito libro-diario acquistato grazie al contributo della Banca Popolare di Lajatico, filiale di Sovigliana. «La stessa banca – aggiunge Iorio – ci ha dato modo di attivare anche ‘conto anche io’. I ragazzi potranno aprire un proprio libretto autonomamente ed eseguire operazioni semplici come il versamento e il prelievo». L’istituto di credito accoglierà già nelle prossime settimane i nuovi clienti nella filiale di Sovigliana (Vinci). «Una banca locale – spiega il direttore Roberto Volpi – ha come responsabilità di mantenere alta l’attenzione verso iniziative e progetti sociali».

Al Club, che ha la propria sede nel condominio di via Berni, si inizierà anche a stare ai fornelli per preparare i pasti. «Faccio io la cena – riprende il coordinatore – è un’altra attività che faremo partire quest’anno: ai ragazzi si insegnerà, con il giusto approccio metodologico, a preparare piatti per loro stessi, con l’obiettivo di riuscire a farlo anche per gli altri, con l’aiuto degli operatori». Continuano poi i già consolidati laboratori «Faccio io» (a gruppi o personalizzati) che vanno dall’uso dei servizi e mezzi pubblici, alla competenza stradale e pedonale, all’orientamento o richiesta di una consumazione al bar, fino ad acquisire la capacità di andare a fare la spesa da solo. Il presidente della cooperativa Colori, Nicola Biondi, sottolinea come quest’anno «siano aumentate le collaborazioni del Club delle autonomie con altri soggetti del territorio, da quella con Otherwise ‘diversamente caffè’ per il progetto ‘Un caffè otherwise con…’ a quella con la Banca Popolare di Lajatico. A tutti diciamo grazie e... continuate a sostenerci».