Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
5 mag 2022
monica pieraccini
Economia
5 mag 2022

Bonus internet da 300 euro senza limiti di Isee, ecco come funzionerà

La misura è contenuta nella seconda fase del piano voucher destinato alle famiglie, documento predisposto da Infratel, società in-house del Mise, e sottoposto a consultazione pubblica fino al 31 maggio

5 mag 2022
monica pieraccini
Economia
Internet
Internet
Internet
Internet

Roma, 5 maggio 2022 – Un voucher da 300 euro destinato alle famiglie per finanziare contratti di connessione internet veloce. E' l'attesa misura contenuta nel piano di incentivazione alla domanda di connettività a banda ultralarga in favore di famiglie, imprese e scuole, approvato dal Comitato banda ultralarga il 5 maggio 2020. Il bonus internet è stato erogato già a partire da novembre 2020 a famiglie con Isee fino a 20mila euro. Un'ulteriore fase di intervento, destinata alle piccole e medie imprese, è stata avviata il 1 marzo 2022.

Il nuovo bonus internet destinato alle famiglie arriverà non appena concluso l'iter previsto. Il documento predisposto da Infratel Italia, società in-house del ministero dello Sviluppo Economico è, fino al 31 maggio 2022, in consultazione pubblica sull'apposito sito, in conformità alla normativa europea in materia di aiuti di Stato. Quindi, il provvedimento sarà sottoposto al vaglio della Commissione europea, per poi entrare in vigore dopo apposito decreto del ministero dello Sviluppo Economico. Ecco a chi spetta e come funzionerà il bonus.

A chi spetta
I soggetti beneficiari del contributo sono le famiglie residenti sul territorio nazionale, prive di servizi di connettività o con servizi di connettività al di sotto delle prestazioni NGA, cioè inferiori a 30 Mbps.

L'importo del bonus
Il valore del voucher destinato alle famiglie è di 300 euro. La cifra è stata definita in base ad una stima dei prezzi delle offerte attualmente presenti sul mercato. In particolare, si è stimato che con il bonus sia possibile coprire in media fino al 50% dei costi di un contratto che garantisca un servizio di connettività NGA ad almeno 30 Mbps per un periodo fino a 24 mesi.

Come viene erogato
Il ministero affiderà ad Infratel Italia, soggetto attuatore della strategia italiana per la banda ultralarga, le attività relative alla realizzazione e tenuta del portale per la registrazione degli operatori, la gestione dei voucher, le verifiche, le procedure relative ai rimborsi da riconoscere agli operatori. In linea di massima, gli operatori interessati ad offrire il servizio di connettività tramite il voucher si dovranno accreditare sul portale, quindi le famiglie si rivolgeranno direttamente all'operatore a cui possono fare richiesta di usufruire del buono attraverso uno qualsiasi dei canali di vendita a disposizione. In caso di disponibilità delle risorse, l’operatore procederà con la stipula del contratto con il cliente, con lo sconto di 300 euro sul prezzo di attivazione e sull’importo dei canoni di erogazione del servizio fino a 24 mesi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?