Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
11 mag 2016

Giornata delle Dimore Storiche 2016, il programma in Toscana

Domenica 22 maggio l’Associazione Dimore Storiche Italiane aprirà al pubblico oltre ottanta luoghi d'arte presenti sul territorio Toscano. Ecco l’elenco dei siti visitabili e gli orari di apertura

11 mag 2016
featured image
featured image

Toscana, 11 maggio 2016 -  Dopo il grande successo dello scorso anno, è in arrivo una nuova edizione delle Giornate Nazionali A.D.S.I., l’iniziativa annuale dell’Associazione delle Dimore Storiche Italiane che, nella giornata di domenica 22 maggio, aprirà al pubblico 82 dimore presenti sul territorio toscano.

Grazie a questo evento, i visitatori potranno accedere gratuitamente a castelli, palazzi, ville e giardini spesso non aperti al pubblico, ed essere talvolta guidati dagli stessi proprietari alla scoperta di un patrimonio storico e artistico ancora poco conosciuto.

Dal capoluogo fiorentino alle crete senesi, ecco il programma completo della Giornata delle dimore storiche 2016. 

Firenze (Centro Storico) – Nella giornata di domenica 22 maggio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, saranno visitabili i seguenti luoghi del capoluogo toscano: Giardino San Francesco di Paola (piazza San Francesco di Paola, 3); Giardino Torrigiani (via dei Serragli, 146); Giardino Corsi Annalena (via Romana, 38); Palazzo Guicciardini (via Guicciardini, 15); Palazzo Frescobaldi (via Santo Spirito,13); Palazzo Antinori di Brindisi (via dei Serragli, 9); Giardino di Palazzo Rospigliosi Pallavicini (piazza del Carmine, 21); Giardino di Palazzo Wagnière-Fontana Elliott (lungarno Soderini, 9); Giardino Corsini sul Prato (via il Prato, 58); Palazzo Ricasoli (piazza Goldoni, 2); Palazzo Corsini (lungarno Corsini, 10); Palazzo Rucellai (via della Vigna Nuova, 18); Palazzo Antinori (piazza Antinori, 3); Palazzo Bartolini Salimbeni (piazza Santa Trinità, 1); Palazzo e Giardino Rosselli Del Turco (borgo Santi Apostoli, 19); Palazzo Gondi (piazza San Firenze, 1); Giardino Malenchini (via dei Benci, 1); Giardino Vegni (via San Niccolò, 93); Giardino degli Antellesi (piazza Santa Croce, 21); Palazzo Pepi (via dei Pepi, 7); Palazzo Pucci (via de’ Pucci, 4); Palazzo dei Cartelloni (via Sant’Antonino, 11); Palazzo Ginori (via Ginori, 11); Palazzo Gerini (via Ricasoli, 42); Palazzo Grifoni Budini Gattai (piazza SS. Annunziata, 1); Palazzo Ximenes Panciatichi (borgo Pinti, 68); Palazzo Zuccari Kunsthistorisches Institut in Florenz (via Gino Capponi, 22); Palazzo Pandolfini (via San Gallo, 74) e Palazzo dei Pittori (viale Giovanni Milton, 49).

Mugello e Val di Sieve: nell'area mugellana sarà visitabile il Castello del Trebbio (via Santa Brigida, 9 – Santa Brigida); Parco mediceo di Pratolino (via Fiorentina, 276 – Pratolino, Vaglia); Villa di Bivigliano (via del Viliani, 84 – Bivigliano, Vaglia); Convento e Santuario di Monte Senario (via Montesenario, 3474 – Vaglia); Fortezza medicea di San Martino (San Piero a Sieve); Castello mediceo del Trebbio (via Trebbio, 1 Scarperia e San Piero a Sieve); Villa Torre Palagio (via del Torracchione, 8 Cavallina – Barberino di Mugello) e il Castello di Barberino di Mugello (via di Castello, 9 – Barberino di Mugello).

Lucca (centro storico): sempre con orario 10/13 e 15/19, a Lucca i visitatori potranno accedere al Giardino Elisa (via Elisa, 54); Chiostro San Francesco (piazza San Francesco, 20); Giardino di Palazzo Guinigi Magrini (via Fillungo, 207); Giardino di Palazzo Busdraghi (via Busdraghi, 7); Giardino di Palazzo Massoni (via dell’Angelo Custode, 24); Giardino del Palazzo del Circolo dell’Unione (via Santa Giustina, 17); Villa Rossi (via di Villa Altieri, 1672 – Gattaiola); Villa Nardi (via del Colletto, 712 – Massa Pisana); Villa Buonvisi Dini (via per Villa Gaia, 277 – Massa Pisana).

Lunigiana: numerosi i giardini e le dimore storiche visitabili in Lungiana domenica 22 maggio: Giardino delle Ortensie del Castello Malaspina (via Papiriana, 2 – Fosdinovo); Giardino del Castello di Bagnone (località Bagnone); Parco della Villa Pavesi Ruschi di Teglia (via del Mulino – Piano di Busatica, Mulazzo); Giardino della Villa Dosi Delfini (via Chiosi, 3, – località Chiosi, Pontremoli) e il Giardino della Villa Pavesi Negri Baldini (località Scorano).

Pisa (Centro Storico): sempre con orario 10/13 e 15/19, a Pisa aprono le porte il Giardino Cardella (via San Lorenzo, 6); Chiostro di Santa Caterina (piazza Santa Caterina, 4); Scuola Superiore Sant’Anna (piazza Martiri della Libertà, 33); Giardino di Palazzo Tozzi (via Santa Maria, 75); Palazzo del Vigna – Royal Victoria Hotel (lungarno Pacinotti, 12); Giardino pensile dell’Ussero (lungarno Pacinotti, 26); Giardino di Palazzo Ferroni (lungarno Sonnino, 5); Giardino Lattanzi già Casa di Filippo Mazzei (via Giordano Bruno, 39); Giardino di Palazzo Carranza (piazza San Martino, 6); Giardino Scotto – Corsini e Bastione Sangallo (lungarno Fibonacci).

Ville Pisane: da non perdere le storiche ville pisane, tra cui Badia di Morrona (via di Badia, 8 – località Terricciola, Terricciola); Giardino Venerosi Pesciolini (via della Chiesa, 4, Ghizzano, Peccioli); Villa Torrigiani Malaspina (piazza Vittorio Veneto – loc. Montecastello, Pontedera); Giardino di Palazzo Pancani (piazza Vittorio Emanuele II, 31 – Bientina); Parco della Villa di Corliano (via Statale Abetone, 50 – San Giuliano Terme); Villa Alta (via Statale Abetone, 110 – Rigoli, San Giuliano Terme); Parco della Villa Medicea Ammiraglio (via Cavour, 35 – Arena Metato); Giardino di Villa Gentili (via dei Molini, 14 – Avane, Vecchiano); Villa Anna Maria de Lanfranchi (via Statale Abetone, 146 – Molina di Quosa, San Giuliano Terme); Villa Poschi (via Statale Abetone, 212 – Pugnano, San Giuliano Terme) e il Parco di Villa Roncioni (via Statale Abetone, 226 – Pugnano, San Giuliano Terme).

Siena (Centro storico): Nella città del palio, con orario 10/13 e 15/19, saranno visitabili Palazzo Sergardi (via dei Montanini, 118); Giardino storico (via Lucherini, 12); Palazzo Landi – Bruchi (via Pantaneto, 105); Palazzo Ravizza (piano dei Mantellini, 34); Palazzo Piccolomini Bellanti al Carmine (piano dei Mantellini, 40).

Crete Senesi: nello scenario unico delle Crete Senesi domenica 22 maggio saranno accessibili Villa di Corsano (strada Radi Ville di Corsano, 3978 – località Ville di Corsano, Monteroni d’Arbia); Villa di Radi (via della Fattoria, 40/B – Radi Monteroni d’Arbia); Castello di San Fabiano (via di San Martino, 1000/A – Monteroni d’Arbia); Castello di Castelrosi (strada provinciale di Bibbiano Buonconvento); e il Castelnuovo Tancredi (località Castelnuovo Tancredi Buonconvento).

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?