Monte San Savino (Arezzo), 13 settembre 2021. “Un panino per un vaccino”. E' il motto che ha caratterizzato la 57esima Sagra della Porchetta, andata in scena da venerdi a domenica.

“Più ti curi, più sicuri - si legge sul volantino diffuso on line dalla Pro Loco - . Per ogni vaccino, un panino con porchetta in omaggio”.

image

Il singolare abbinamento è scattato domenica dalle 10 alle 18. Sarà il segno dei tempi, ma la vicenda appare decisamente tragicomica. La pagina social della Pro Loco è inondata di commenti inorriditi. Sicuramente dei “no vax”, ma probabilmente non solo.

Per fortuna sono tantissimi anche coloro che sdrammatizzano, tanto che tra gli oltre settecento like abbondano le “risate”, che anzi vanno per la maggiore. Quasi quattromila i commenti. Eccone uno dei tanti, più o meno tutti dello stesso senso: “La sagra del trash, ma una persona può decidere della propria salute in cambio di un panino? Se si sceglie o no di farsi siringare non può certo essere perché ci offrono in cambio un panino. Che vergogna!”.

“Ma se facciamo la doppia dose - e' un altro commento -, doppio panino?”. Certo, la domanda è lecita.