Premio letterario Toscana, allo scrittore lucignanese Iacopo Maccioni

Per il suo libro “Dentro lo zaino”, Giovane Holden, 2022, il Premio della critica

maccioni
maccioni

Arezzo, 5 dicembre 2023 – E’ andato allo scrittore lucignanese Iacopo Maccioni, per il suo libro “Dentro lo zaino”, Giovane Holden, 2022, il Premio della critica, assegnato dalla giuria dei giornalisti del IV Premio letterario Toscana. La cerimonia di premiazione si è tenuta sabato 2 dicembre a Grosseto, all’Hotel Granduca e ha visto assegnare il premio Toscana a Luigi Calisi con “Il mondo finisce all’orizzonte”, edito da Libromania, e la Menzione d’onore a François Morlupi, con “Nel nero degli abissi”, edito da Salani, collana Le Stanze. Erano questi i tre libri finalisti del concorso, al quale accedono di diritto i vincitori della sezione “Romanzo edito” dei più prestigiosi premi che si tengono in Toscana e che è organizzato da un Comitato, presieduto da Massimo Granchi, di cui fanno parte i delegati designati dal Gruppo scrittori Firenze, dall’Associazione Scrittori Aretini Tagete, dall’Associazione Gruppo scrittori senesi, dall’associazione Liberi Autori Ala, dalla Proloco Litorale pisano, dal Garfagnana in giallo, dagli Scrittoriitaliani.net e dall’associazione Letteratura e Dintorni. Una serata che ha visto ancora una volta all’opera realtà locali che si impegnano per animare il mondo culturale e sempre in prima linea con tante iniziative di promozione della lettura. La cerimonia è stata presentata dalla giornalista Francesca Ciardiello, l’intervista ai premiati è stata condotta da Francesca Scopelliti. Presenti, oltre ai finalisti, alcuni membri della giuria e rappresentanti delle varie associazioni toscane. Da segnalare che il romanzo ‘Dentro lo zaino’ era risultato vincitore del Premio letterario Tagete 2022 e che già nel 2020 a Iacopo Maccioni era andato il Premio della Critica nello stesso Premio Toscana con il libro ‘OCCHI DI MARRONE’, riconoscimento a cui si aggiungono altri conseguiti.

Soddisfatti gli organizzatori, che nel Premio letterario Toscana vedono un progetto importante di crescita per tutte le associazioni, un esempio di rete nato con l’intento di valorizzare il talento letterario e lo spirito di collaborazione tra scrittori. Soddisfatto anche Luigi Calisi, nato nel 1989, originario di Latina, lo scorso anno vincitore del premio “La Città sul Ponte” di Firenze e del premio “Lago Gerundo.