Fondazioe careggi e Rotary per l'Accademia della salute della Donna
Fondazioe careggi e Rotary per l'Accademia della salute della Donna

Firenze, 12 dicembre 2019 - Presentato in Palazzo Vecchio a Firenze il Progetto “Accademia della salute della donna”, iniziativa della Fondazione Careggi Onlus, presieduta dal professor Sandro Sorbi. Con l'occasione è stata promossa una raccolta fondi per sostenere giovani medici in percorsi di studio e ricerca a livello internazionale, impegnati nel miglioramento della prevenzione, diagnosi e cura delle malattie della donna.
«La Fondazione Careggi ha molti progetti in corso -spiega il Professor Sandro Sorbi, primario di neurologia nell'ospedale fiorentino-, uno dei più recenti riguarda appunto l'Accademia Salute della Donna, creata quest'anno dal Prof. Petraglia e impegnata a sua volta in varie attività. L'Accademia fa parte delle attività di ricerca sulla medicina di genere, con particolare attenzione alle patologie dell'età riproduttiva, della donna in gravidanza e della donna in post menopausa. Tra i focus principali, per esempio, sono l'endometriosi, che affligge il 10% delle donne in età fertile e per la cura della quale è stato aperto un ambulatorio specialistico, o l'Adenomiosi, che colpisce oltre il 10% delle donne in età fertile. E ancora, studi di biologia molecolare o trials clinici per testare l'utilità di farmaci nella cura di queste ed altre problematiche. C'è poi una seconda linea di ricerca sulle donne in gravidanza, soprattutto le gravidanze a rischio. Senza dimenticare in fine le patologie delle donne in post meno pausa, che rappresentano almeno il 30% della popolazione femminile.»
L’iniziativa rientra nell’ambito del Dipartimento materno infantile di Careggi diretto dal professor Felice Petraglia e ha visto, tra gli altri, la partecipazione del Rettore dell’Università di Firenze Luigi Dei, della professoressa Teresita Mazzei Presidente dell’Ordine dei medici di Firenze, dell’Assessore alla Sanità della Toscana Stefania Saccardi e del Direttore generale di Careggi Rocco Damone. Raccolti circa 20.000 euro, grazie anche al contributo dei Rotary Club Bisenzio Le Signe e Firenze Lorenzo Il Magnifico.
«Da sempre sensibile e attivo nella cura e nella prevenzione delle malattie -sottolineano Chiara Pagni e Rita Pelagotti, presidenti rispettivamente del Rotary Bisenzio Le Signe e del Firenze Lorenzo Il Magnifico-, il Rotary non poteva non impegnarsi attivamente a favore della ricerca per la prevenzione, diagnosi e trattamento delle malattie della donna. Abbiamo abbracciato con entusiasmo anche questa bella iniziativa che si ripeterà probabilmente in primavera». www.fondazionecareggi.org

Caterina Ceccuti