Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Covid Toscana, sempre tanti positivi: oltre duemila in un giorno, scendono i ricoveri

L'andamento del virus nella regione resta sostenuto, ma la situazione negli ospedali è sotto controllo

featured image
La situazione Covid in Toscana al 12 maggio

Firenze, 12 maggio 2022 - Nelle ultime 24 ore sono stati individuati 2.357 nuovi positivi al Covid in Toscana su 15.383 test fra tamponi molecolari (2.612) e test rapidi (12.771). La circolazione del coronavirus nella regione è ancora molto alta: basti pensare che il tasso di positività resta sul 15% e quello netto (calcolato cioè solo sulle prime diagnosi, esclusi i secondi e successivi tamponi di controllo) è del 67,2%. Per fortuna la situazione negli ospedali toscani è ampiamente sotto controllo. 

IL TASSO DI INCIDENZA COMUNE PER COMUNE

La mappa dei nuovi positivi

Oggi sono 313.099 i casi complessivi ad oggi a Firenze (674 in più rispetto a ieri), 77.433 a Prato (154 in più), 90.306 a Pistoia (184 in più), 55.188 a Massa Carrara (127 in più), 117.958 a Lucca (220 in più), 129.120 a Pisa (287 in più), 99.749 a Livorno (195 in più), 102.776 ad Arezzo (165 in più), 78.868 a Siena (219 in più), 59.796 a Grosseto (132 in più). 

I ricoveri

Oggi i ricoveri scendono negli ospedali toscani: sono 17 in meno, 13 in area Covid (491 in totale) e 4 in terapia intensiva (16 in totale).

I guariti

I guariti sono 2.898; crescono dello 0,3% e raggiungono quota 1.073.806 (95,5% dei casi totali).

I decessi

Oggi si registrano nove decessi: 3 uomini e 6 donne con un'età media di 76,4 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 4 a Firenze, 1 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 2 a Pisa, 1 a Arezzo.

Leggi anche:

Attualmente positivi

Gli attualmente positivi sono oggi 41.072, -1,3% rispetto a ieri.

L'età media

L'età media dei 2.357 nuovi positivi odierni è di 46 anni circa (18% ha meno di 20 anni, 19% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 25% tra 60 e 79 anni, 9% ha 80 anni o più).

Il grafico CovidStat/Infn:

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?