Cortona, Sciarri e Bennati conquistano il concorso dedicato alla Chianina

Inaugurata la 69^ edizione della Mostra del vitellone a Fratticciola. Giani e Meoni al taglio del nastro

chianina

chianina

Arezzo, 23 marzo 2024 – Quattordici allevatori presenti, decine di aziende agricole, numerosi produttori alimentari ed espositori di mezzi e attrezzature agricole. È così partita la 69^ edizione della Mostra dei bovini di razza Chianina. Fino a domenica 24 marzo Fratticciola di Cortona è la capitale del Gigante bianco. A salutare il pubblico sono intervenuti il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il sindaco di Cortona Luciano Meoni, gli assessori all’Agricoltura della Regione e del Comune Stefania Saccardi e Paolo Rossi, insieme al presidente di Cortona Sviluppo Fabio Procacci e al presidente dell’associazioni Il Carro, Fulvio Liberatori. Tanta gente sin dalle prime battute del mattino ha voluto visitare gli stand, l’esposizione dei bovini durerà fino a domenica con un ricco programma di appuntamenti, giochi per bambini e famiglie ma anche degustazioni.

Nel corso della mattinata la giuria composta dei rappresentanti dell’associazione regionale Allevatori della Toscana ha proclamato i vincitori del concorso. Per la categoria «vitelli» primo posto per l’azienda agricola «L’oleandro» di Sciarri, seguito da Livietta Giannini e terzo posto per Alessandra Casini. Per la categoria «vitelle» primo posto per l’azienda agricola Giordano e Antonio Bennati, quindi Fernando Guerrini di Alberto e Enzo Pagoni. Nella categoria «gruppo» primo posto per «L’oleandro» e secondo per Bennati. La premiazione degli allevatori avverrà questa domenica alle ore 12,30.

Domenica 24 marzo al Museo della civiltà contadina di Fratticciola ci sarà un programma intenso, alle ore 10 il convegno sul tema Chianina, cosa sta succedendo: incontro tecnico con gli allevatori e Consorzio Tutela “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP”. Al mattino non mancano gli appuntamenti sportivi con il cicloraduno e la passeggiata ecologica, immancabile anche la sfilata dei mezzi agricoli e la dimostrazione «Come ti cucino la Chianina».

Nel pomeriggio «Ri-conoscere il Vitellone Bianco»: incontro di analisi sensoriale sulla carne bovina, lo spettacolo folkloristico della compagnia Il Cilindro, aperto lo spazio giochi per bambini, dimostrazioni di agility dog» e dimostrazioni con animali della tradizione contadina. Per chi ama la cucina spazio allo «Show–cooking T’amo Vitellone Bianco in cucina: ma come farlo in maniera corretta?». Nel pomeriggio, durante la Mostra della Chianina, anche la rievocazione dell’aratura con i buoi e con trattori d’epoca.

La manifestazione è organizzata dal Comune di Cortona, con la collaborazione di Cortona Sviluppo e dell’associazione Carro Agricolo, il sostegno della Banca Popolare di Cortona e la partecipazione del Consorzio Vini Doc Cortona, dell’associazione regionale Allevatori della Toscana, del Consorzio di tutela del Vitellone bianco dell’Appennino centrale, oltre che dell’Istituto di istruzione superiore «Angelo Vegni» delle Capezzine.