Coronavirus
Coronavirus

Firenze, 27 settembre 2020 - Coronavirus Toscana, su 7.541 tamponi analizzati nelle ultime ventiquattro ore (723.653 dall’inizio dell’epidemia per 486.576 soggetti) oggi sono 101 i nuovi positivi al Covid-19. Il bollettino quotidiano della Regione, chiuso a mezzogiorno sulla base delle richieste  della Protezione civile nazionale, fotografa l’andamento dell’epidemia, che segna un aumento dei contagiati dello 0,7 per cento. RIVEDI I DATI DEL 26 SETTEMBRE, 110 NUOVI CASI (clicca qui)

Leggi anche: Covid a scuola, bufera via chat. I genitori: "Non siamo stati informati" / Muore dopo 6 mesi di lotta contro il Covid / La luce Led blu uccide il virus, lo studio italiano / Positivo al Covid, ma va al bar senza mascherina / Umbria, assessore positivo in Regione / La Spezia, nuovo rinvio dell'apertura scuole

I numeri del contagio

Quarantacinque dei nuovi casi sono stati identificati in corso di tracciamento sulla base di un sospetto diagnostico, cinquantasei da attività di screening. Da febbraio sale dunque a 14.566 il numero dei contagiati nella regione, ma a soffrire ancora la malattia sono solo 3.407 (+2,04 per cento rispetto a ieri).  In 10.002 sono infatti guariti (il 68,7 per cento dei casi totali, 21 in più nell’ultimo giorno pari allo 0,2 per cento). Tra chi rimane positivo, 105 sono i ricoverati in ospedale (tre in meno rispetto a ieri), di cui 23 in terapia intensiva (uno in meno), mentre in 3.302 sono in quarantena a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano privi addirittura di sintomi (83 in più rispetto a ieri, più 2,6%). Oggi non si registrano nuovi decessi, che da febbraio sono stati complessivamente 1.157.   

Età dei nuovi contagiati

L'età media dei 101 casi di oggi – 31 Asl Centro, 47 Nord Ovest, 23 Sude Est -  è di 40 anni circa (il 26% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 25% tra 40 e 59 anni, il 20% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più); per quanto riguarda gli stati clinici, il 75% è risultato asintomatico e il 16% pauci-sintomatico. Un caso è ricollegabile a rientri dall'estero, un altro a a rientri da regioni italiane (Sardegna). Uno su due, il 53 per cento, costituisce un contatto collegato a un precedente caso.

La mappa del contagio

In base alla provincia di residenza o domicilio da febbraio ad oggi sono 4.233 i casi complessivamente segnalati a Firenze (23 in più rispetto a ieri), 857 a Prato (2 in più), 1.015 a Pistoia (6 in più), 1.526 a Massa (7 in più), 1.794 a Lucca (6 in più), 1.512 a Pisa (20 in più), 723 a Livorno (14 in più), 1.147 ad Arezzo (11 in più), 617 a Siena (11 in più), 596 a Grosseto (1 in più). Sono 546 i casi positivi notificati in Toscana di residenti in altre regioni.

I ricoveri

I ricoverati nei reparti Covid degli ospedali, 105 ad oggi, sono diminuiti del 2,8 per cento da ieri: in calo anche le presenze in terapia intensiva, che sono ventitré (meno 4,2 per cento).  In quarantena a casa, malati ma che non necessita di cure ospedaliere,  si trovano 3.302 persone. Non malate, ma anch’esse isolate precauzionalmente e in sorveglianza attiva, sono in 6.271: 71 in meno rispetto a ieri, meno 1,1 per cento. Si tratta di chi ha avuto contatti con persone contagiate: 2.161 nell’Asl Centro, 3.383 nell’Asl Nord Ovest, 727 nella Sud Est.   Dei 10.002 guariti,  224 lo sono  clinicamente (stabili rispetto a ieri), divenuti asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, mentre 9.778 (21 in più rispetto a ieri) lo sono a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali dichiarate dopo un doppio tampone negativo.