Vincenzo Ceccarelli
Vincenzo Ceccarelli

Firenze, 13 giugno 2019 - Treni gratis ad agosto per i neodiciottenni che vogliono visitare la Toscana, ma anche sconti sui biglietti ferroviari per chi usa bici e tariffe ridotte per le famiglie a partire da ottobre. Un bel tris di novità per i pendolari toscani e per chi ha intenzione di muoversi su rotaia nel corso dell’estate o durante il prossimo autunno.

Le iniziative, che scatteranno progressivamente, sono state annunciate ieri, a Firenze, dall’assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli e dal direttore regionale di Trenitalia Gianluca Scarpellini. Partendo dai ragazzi, i nati nel 2001, ovvero coloro che hanno raggiunto o raggiungeranno la maggiore età nel 2019, potranno viaggiare gratis sui treni regionali per tutto agosto. Per usufruire dell’offerta, gli interessati dovranno richiedere la Carta Unica Toscana nelle biglietterie Trenitalia, tramite mail a unicatoscana2001@trenitalia.it, o scaricando il modulo sul sito dell’azienda. Dal prossimo 15 giugno la Regione Toscana metterà comunque a disposizione ulteriori informazioni sul portale Muoversi in Toscana.

Una volta presentata la domanda, non sarà neppure necessario attendere la risposta: in attesa di ritirare la Carta, per iniziare subito a viaggiare gratuitamente, sarà sufficiente averla inviata. «Vogliamo incentivare l’uso del treno fra i giovani – ha detto l’assessore Ceccarelli – invogliarli a scoprire il territorio e i servizi su rotaia. Ad agosto potranno viaggiare liberamente sui treni regionali, visitare città d’arte, raggiungere la costa, usare il treno per gli spostamenti quotidiani. In questo modo, oltre a godersi le vacanze, prenderanno familiarità con il servizio ferroviario regionale».

Soddisfatto dell’operazione anche il direttore regionale di Trenitalia Gianluca Scarpellini: «Portare i giovani in treno - ha detto - per noi è una cosa eccezionale perché poi i ragazzi 18enni saranno i nostri futuri clienti». Ma i ragazzi non saranno gli unici a beneficiare di sconti e novità. Dal prossimo ottobre infatti verrà varato un biglietto plurigiornaliero, valido sia per un singolo viaggiatore, che per famiglie o piccoli gruppi. Sarà utilizzabile senza limiti di tratta dalle 9 (esclusa quindi la fascia della prima mattina). Ridotta la tariffazione: per 3 giorni si pagheranno 40 euro il viaggiatore singolo, 100 euro una famiglia o un gruppo composto da 3 a 5 persone; per 5 giorni saranno richiesti 55 euro il viaggiatore singolo, 140 euro famiglia o gruppo; per 7 giorni 75 euro singolo, 170 euro famiglia o gruppo. Ultima novità per i pendolari che amano pedalare. La giunta toscana ha infatti rinnovato il ‘bonus bici’, che prevede uno sconto fino a 150 euro, utilizzabile come riduzione sui titoli di viaggio Trenitalia o Tft, per gli abbonati ferroviari che dimostrano di aver acquistato una bici pieghevole, trasportabile in treno gratuitamente.

Per assegnare i bonus sarà emanato un apposito bando, al quale potranno partecipare tutti coloro che hanno acquistato una bici pieghevole con dimensioni massime di 80 x 110 x 40 centimetri. Il contributo sarà assegnato seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino a esaurimento fondi.