Terzo fine settimana del cartellone di Natale a Castiglion Fiorentino

Sale l'attesa per la prima uscita dell'edizione 2023 del Presepe Vivente: appuntamento domenica 17 dicembre, dalle 17, per viaggio nel passato con oltre cento figuranti

presepe vivente

presepe vivente

Arezzo, 14 dicembre 2023 – Le festività si avvicinano e la città di Castiglion Fiorentino si appresta a vivere un nuovo fine settimana di eventi e iniziative rivolti a grandi e piccini.

Il terzo weekend del cartellone "Natale Spaziale" si apre con due appuntamenti dedicati al mondo delle scuole. Venerdì 15 dicembre, alle ore 11.30, piazza del Municipio ospiterà il Christmas Jumper Day il cui ricavato sarà quest'anno devoluto a Medici Senza Frontiere per i bambini di Gaza: gli alunni della Scuola Primaria "G. Ghizzi", con i loro maglioni a tema natalizio, si riuniranno per lanciare un messaggio universale di pace, tra canti e auguri di Natale. Sabato 16 dicembre, alle ore 17, la palestra degli Scolopi sarà, invece, teatro della Banda dello Zero Spreco, la gara di cucina che vedrà protagoniste, alle prese con le ricette della tradizione natalizia, le quinte elementari dell'Istituto "Città di Castiglion Fiorentino": una divertente iniziativa promossa in collaborazione con Aisa Impianti e la Banda dei Piccoli Chef per sensibilizzare i bambini sulla riduzione dello spreco alimentare e il riutilizzo dei cibi.

Nella stessa giornata, alle ore 15, appuntamento con il Christmas City Fitness, una camminata aperta a tutti che prenderà il via da piazza del Municipio, mentre dalle ore 16, per tutto il centro storico risuonerà la musica della Filarmonica Castiglionese in concerto.

Per gli appassionati di circo contemporaneo, domenica 17 dicembre, alle ore 16.30, i riflettori del Teatro comunale "Mario Spina" si accenderanno su "Anime leggere", il famoso spettacolo del quartetto ucraino Dekru. E, dalle ore 17, spazio alla vera magia con la prima uscita dell'atteso Presepe Vivente promosso in collaborazione dalla Pro Loco di Castiglion Fiorentino: oltre cento figuranti per un salto nel passato che permetterà di rivivere il mistero della nascita di Gesù Cristo, tra quadri e scene rappresentanti il palazzo di Erode, l'accampamento romano, le botteghe artigiane e la Natività. Cittadini e visitatori potranno passeggiare, immersi in una suggestiva atmosfera, tra i vicoli del centro castiglionese in un percorso che partirà da piazza San Francesco e si snoderà lungo vicolo Reattelli, Corso Italia, via dietro le Mura, via Dante, via dell'Orto, vicolo delle Carbonaie e via del Tribunale, fino ad arrivare nei pressi del Palazzo Pretorio dove sarà collocata la capanna in cui Giuseppe e Maria presentano al mondo Gesù Bambino.