Concerto di Natale con gli allievi e i gruppi d'insieme de Le 7 Note

Domani, sabato 16 dicembre, ore 17.30, alla Casa della Musica

camu

camu

Arezzo, 15 dicembre 2023 – Domani, sabato 16 dicembre, ore 17.30, allievi, docenti e gruppi d’insieme della Scuola di Musica Le 7 Note si esibiscono presso la CaMu – Casa della Musica di Arezzo (Palazzo di Fraternita dei Laici, Piazza Grande) per il concerto di Natale.

A calcare il palco di CaMu ci saranno giovani musicisti che fanno parte del gruppo CML e dell’Orchestra Suzuki de Le 7 Note (che si esibiranno nella prima parte, dalle 17.30 alle 18.00), dell’Orchestra Musicasempre, del gruppo di musica d’insieme junior e della classe di flauto di Elisa Boschi (che si esibiranno invece nella seconda parte, dalle 18.45).

L’orchestra Suzuki accoglie bambini da circa tre anni di età che studiano alle 7 Note con il Metodo Suzuki, metodo che permette l’insegnamento in età prescolare e l’approccio fin da piccolissimi, con risultati straordinari, alla musica d’insieme. La Scuola di Musica Le 7 Note è convenzionata con l’Istituto Suzuki Italiano di Torino.

Il metodo Suzuki ovvero “metodo della lingua madre” si basa sul processo dell’imitazione. Come il bambino apprende a parlare ripetendo le parole ascoltate in famiglia, in tal modo può suonare uno strumento attraverso l’ascolto e la ripetizione di un frammento musicale proposto dai genitori opportunamente preparati dall’insegnante. E’ infatti attraverso l’ascolto, l’imitazione, la continua conferma e gli stimoli degli adulti che il bambino comincia a trasformare i primi suoni in parole.
Prima poche e semplici, poi via via più complesse e articolate.
Nello stesso modo la metodologia Suzuki sviluppa la capacità di parlare attraverso uno strumento.

L’Orchestra Musicasempre permette a bambini che non hanno mai suonato prima di imparare gratuitamente uno strumento, con particolare attenzione verso i soggetti che, per i motivi più diversi, hanno difficoltà ad avere accesso all’educazione musicale.

Si basa sul modello di El Sistema, grazie a cui il fondatore Josè Antonio Abreu, attraverso la musica, ha offerto una prospettiva di crescita umana e culturale a centinaia di bambini provenienti dalle strade del Venezuela.

La Stagione “I concerti da camera alla CaMu” è realizzata con il sostegno di Ministero della Cultura, Fondazione CR Firenze, Fondazione Guido d’Arezzo e con la collaborazione di Comune di Arezzo, Fraternita dei Laici, AIAM.

L’ingresso al concerto ha il costo simbolico di 1 euro.