Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Truffa del bancomat: via 5mila euro con la vendita online di un tavolo

Doveva incassare seicento euro ma è caduto nella rete di una banda che aveva visto il suo annuncio

A risolvere il caso sono stati i carabinieri
A risolvere il caso sono stati i carabinieri
A risolvere il caso sono stati i carabinieri

Dai 600 euro che avrebbe dovuto incassare, si è ritrovato con 5mila in meno a seguito della truffa del bancomat a suo danno. È accaduto a Sestino, dove i carabinieri hanno denunciato alla Procura di Arezzo due individui di origine asiatica, autori del raggiro nei confronti di un anziano del posto, che in un noto sito di e-commerce aveva pubblicato l’annuncio della vendita di un tavolo semi-antico con quattro sedie al prezzo già ricordato di 600 euro.

Fingendosi interessati all’acquisto, i due stranieri hanno chiesto all’uomo di recarsi al bancomat e gli hanno suggerito le operazioni da fare, ma tutto questo ha finito con l’alleggerire di 5mila euro il suo conto corrente, con i soldi versati sulle carte di credito elettroniche intestate ai due, che però sono stati rintracciati.

Il fenomeno in questione, a seguito anche del perdurante periodo di pandemia, è quello che fra tutti i reati ha fatto registrare un maggiore incremento.

L’Arma dei carabinieri invita quindi a porre la massima attenzione, in particolare ai siti nei quali si effettuano gli acquisti, diffidando dal cosiddetto "affare": generalmente, i prodotti di ingente valore e pubblicati con tariffe molto inferiori al prezzo di mercato debbono far sorgere qualche dubbio.

È opportuno rivolgersi sempre a quei siti di shopping online che siano in grado di fornire evidenti garanzie sull’origine dei prodotti e che utilizzano metodi di pagamento tracciabili.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?