Tanti e Fanfani in visita al carcere di San Benedetto

Il vicesindaco di Arezzo, Lucia Tanti, ha visitato il carcere della città insieme al garante dei diritti dei detenuti in Toscana per incontrare il nuovo direttore e discutere delle opportunità di formazione per i detenuti. Durante la visita, è stata fatta una tappa nella cella dove furono assassinati tre persone.

Tanti e Fanfani in visita al carcere di San Benedetto

Tanti e Fanfani in visita al carcere di San Benedetto

AREZZO

Il vicesindaco Lucia Tanti ha visitato il carcere di Arezzo insieme a Giuseppe Fanfani, garante dei diritti dei detenuti in Toscana, per incontrare e conoscere il nuovo direttore della casa circondariale Alessandro Monacelli, arrivato al San Benedetto poco prima di Natale.

"L’incontro è stato molto utile per riprendere il percorso avviato con il precedente direttore, focalizzato in particolare sulla necessità di dare occasioni di formazione ai detenuti - ha detto il vicesindaco Lucia Tanti - e per costruire un dialogo sempre più stretto con la città al fine di valorizzare il ruolo della polizia penitenziaria e degli operatori che tutti i giorni garantiscono sicurezza e supporto a chi deve fare un percorso di reinserimento per tornare in libertà, pronto ad essere un cittadino rispettoso delle regole, degli altri e di se stesso. La visita ha avuto come prima tappa la cella dove furono assassinati Sante Tani, suo fratello don Giuseppe Tani e Aroldo Rossi".