Don Mauro Frasi
Don Mauro Frasi

Arezzo, 3 ottobre 2017 - Era sparito il 4 giugno dalla sua casa di Roma. E’ stato rintracciato a Montevarchi grazie alla trasmissione «Chi l’ha visto?» di Rai Tre. Si è conclusa con un lieto fine l’odissea di Robert, un quarantunenne rumeno che soffre di amnesie e non riesce neppure a declinare le proprie generalità.

Era arrivato in Valdarno circa un mese fa e, grazie alla Caritas montevarchina, sabato scorso è riuscito a riabbracciare i suoi parenti. «Lo avevano portato nella nostra casa famiglia alla parrocchia del Giglio – racconta il responsabile don Mauro Frasi – i vigili di San Giovanni dopo averlo scoperto a dormire lungo una strada del centro storico. Barba e capelli lunghi, nessun documento di identità, in evidente stato di confusionale».

Accompagnato al pronto soccorso  è stato dimesso poche ore più tardi. «Hanno bussato alla nostra porta e da quel momento ci siamo attivati per tentare di capire chi fosse. Farfugliava un misto di lingue straniere difficili da comprendere». Le foto sono state inviate all’edizione rumena di «Chi l’ha visto?» e pubblicate nei siti Facebook del Paese danubiano. I giorni, però, passavano senza alcuna notizia e Robert continuava a vivere nel suo mondo.

Fino a venerdì, quando alcuni volontari Caritas, guardando il programma televisivo, hanno visto l’appello del babbo del loro nuovo «amico». «Una telefonata alla redazione e in pochi minuti siamo stati ricontattati. Ci hanno fatto parlare con il babbo che è partito subito per Montevarchi e ha potuto riabbracciare suo figlio. Il giovane è sposato e padre di due ragazzi e vive a Roma».