Carabinieri
Carabinieri

Arezzo, 14 febbraio 2020 - Un pensionato settantenne è stato vittima di una rapina  da Arancia Meccanica commessa a Monterchi in località Borgacciano. Secondo la ricostruzione dei Carabinieri l’uomo sarebbe stato bloccato, mentre era alla guida della propria autovettura, da tre persone a bordo di un pick up. Una volta fatto scendere dalla macchina il pensionato è stato minacciato di morte dai tre, strattonato, percosso fino a procurargli la rottura del braccio e rapinato di uno smartphone di ultima generazione del valore di 500 euro circa.

Al termine della rapina i tre uomini si sono dileguati a gran velocità a bordo del pick-up, l’uomo invece si è recato immediatamente dai Carabinieri del Comando Stazione di Monterchi ed è stato visitato in seguito presso il pronto soccorso di Sansepolcro. Gli uomini del Comando Stazione, appresa nell’immediato la notizia, hanno avviato nelle prime ore successive all’evento una complessa e articolata attività d’indagine volta a individuarne gli autori del reato.

Grazie all’estrema conoscenza del territorio e della popolazione, i militari sono riusciti a identificare i tre soggetti, tutti con precedenti di polizia e di nazionalità albanese, riuscendo poi ad individuarli e bloccarli per essere poi accompagnati presso la Stazione Carabinieri di Monterchi, dove i tre malfattori sono stati denunciati per concorso in rapina e lesioni personali.L'arresto non è stato possibile perchè era già trascorsa la flagranza del reato.