Porte aperte in città al locale in stile esotico. Che serata per il debutto del Bambù Club

A Arezzo riapre il locale estivo "Il Notti d’estate" trasformato nel Bambù Club, iniziativa dell'imprenditore Gabriele Tenti. Offrirà ristorazione, cocktail, eventi aziendali e intrattenimento musicale in un ambiente curato e con cucina internazionale. Aperto solo di sera, dal mercoledì alla domenica.

Porte aperte in città al locale in stile esotico. Che serata per il debutto del Bambù Club

Porte aperte in città al locale in stile esotico. Che serata per il debutto del Bambù Club

AREZZO

Gli aretini lo ricordano come "Il Notti d’estate", ma oggi il locale in via Simone Martini torna a nuova vita, apre il Bambù Club, grazie all’iniziativa dell’imprenditore Gabriele Tenti, 41 anni, amministratore del Centro sanitario polispecialistico Sapra srl, nonché figlio di Stefano Tenti, patron del Centro Chirurgico Toscano, e della moglie Ariana Souza. "Bambù Club", un nome che richiama lo stile esotico, tropicale. Una "rivoluzione" che mancava in città. La struttura aperta tutto l’anno, si sviluppa su un’area di tremila metri quadrati vicino allo stadio, destinata ad assolvere non una, ma più mission: "Sarà un locale con un settore dedicato alla ristorazione, un’area per cocktail e agli aperitivi, e uno spazio riservato agli eventi aziendali, dai meeting alle conviviali" spiega Tenti. Aree capaci di servire fino a duecento posti, con maxi schermo e palco per serate con intrattenimento musicale, danzante e dj set. Ambiente suggestivo e curato nei minimi dettagli e poi cucina internazionale, è la parola d’ordine degli chef del Bambù Club.

"La cucina si basa sulla ricerca dell’abbinamento dei sapori e delle consistenze; è una cucina internazionale che presenta dei richiami ai tropici, dei dettagli che la rendono speciale grazie al lavoro dello Chef Michele Lauria che ha creato un menù in esclusiva" si legge nel sito del locale. Ma non mancherà lo spazio per la cultura: "Pensiamo a spettacoli teatrali e serate con musica live ma soft". L’idea, Tenti l’ha mutuata con la moglie Ariana Souza nei tanti viaggi all’estero. Il locale per adesso sarà aperto soltanto di sera, dal mercoledì alla domenica.